Vaccini in Puglia, Lopalco: “lavoro capillare per trovare fragili non vaccinati”

“Le Asl stanno facendo un lavoro capillare per contattare i pugliesi più fragili che non hanno ricevuto il vaccino. Sebbene sia una piccolissima percentuale, è nostra cura cercarli uno per uno”. È quanto ribadisce l’assessore regionale alla Sanità della Puglia Pier Luigi Lopalco evidenziando che “la Puglia sta dimostrando di avere la più alta capacità vaccinale in Italia, siamo sopra la media nazionale su tutte le fasce prioritarie per età e fragilità”.

Con il 97,5% delle dosi somministrate rispetto a quelle consegnate la Puglia è al primo posto in Italia per capacità vaccinale. Sono 1.954.497 le dosi di vaccino anticovid somministrate finora. Il 34,4% della popolazione pugliese ha ricevuto la prima dose contro la media nazionale che è del 33,1%. Il 92,4% degli over 80 ha ricevuto una dose come l’86% di chi ha tra i 70 e i 79 anni è il 69% di chi ha tra i 69 e i 60 anni. Per le fasce in via di prenotazione sui canali della Regione (sito web, numero verde e Farmacup) in corso dalle 14.00, oggi (1974-1977), risultano 15.800 prenotazioni, che comunque continuano. Sono in corso di consegna nelle farmacie ospedaliere in queste ore 156.230 dosi di vaccino Pfizer.

(Com/Adp/Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89355 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!