Badanti uccisi, sabato l’ultimo saluto ad Alessandro Sabatino

Si terranno a San Marcellino, sabato 15 maggio alle ore 16,00, i funerali di Alessandro Sabatino, il giovane badante scomparso insieme a Luigi Cerreto, 23 anni di San Marco Evangelista, in contrada Tivoli a Siracusa.

Dei due, che lavoravano come badanti presso un anziano, si persero le tracce il 12 maggio 2014. Il ritrovamento è avvenuto nella villa di Giampiero Riccioli, figlio dell’anziano che Sabatino e Cerreto assistevano. L’uomo è indagato per duplice omicidio.

La svolta nelle indagini. Nella villa di Giampiero Riccioli, figlio dell’anziano che Alessandro e Luigi assistevano, indagato per il duplice omicidio, sono arrivati gli agenti della polizia scientifica e l’unità cinofila e diversi mezzi escavatori. L’attività si sarebbe concentrata prima in un terreno vicino alla villa e poi all’interno della stesse casa dove i due vivevano con l’anziano. La Procura di Siracusa aveva ricostruito gli ultimi movimenti della giornata della scomparsa dei due e si concretizzò l’ipotesi che Alessandro e Luigi fossero stati uccisi e i loro corpi gettati in un pozzo. L’inchiesta è stata avocata a ottobre 2020 dalla Procura Generale di Catania, dopo la seconda opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dal legale dei familiari.

I resti di Alessandro Sabatino e Luigi Cerreto, dopo gli esami autoptici, sono stati dissequestrati e le salme sono state consegnate ai rispettivi familiari.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90437 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!