Inchiesta ASL Caserta, revocata misura cautelare per Antonio D’Angelo

Il Tribunale della Libertà, XII^ sez., ha accolto i motivi di appello presentato dagli Avv.ti Gabriele Piatto ed Arcangelo D’Alessio ed ha annullato il provvedimento del GIP D.ssa Iagulli revocando la misura cautelare interdittiva della sospensione dal lavoro per D’Angelo Antonio imputato nel processo ASL a carico di Carrizzone + altri. La difesa aveva eccepito la mancanza delle esigenze cautelari e difetti di motivazione del provvedimento.

L’inchiesta, condotta dai Carabinieri Nas e coordinata dalla Procura di Napoli Nord, aveva fatto emergere un patto corruttivo tra dipendenti dell’Asl ed imprenditori che sarebbero stati favoriti per il ricovero di pazienti psichiatrici a spese del servizio sanitario.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72329 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!