Covid a Trentola Ducenta, numero elevato positivi: sindaco Apicella chiede più responsabilità ai cittadini

“Con grande sofferenza e sconforto devo comunicare l’elevato numero di positivi del nostro Comune, salito oggi a ben 212 unità. Nonostante la zona rossa, nonostante i miei ripetuti ed accorati appelli, tutto sembra scorrere normalmente, si è allentata l’attenzione. È vero, siamo stanchi, tutta questa situazione che ci prende e coinvolge, seppure in modo diverso, da oltre un anno, ci ha stressati tutti. Purtroppo stiamo combattendo un nemico invisibile che ci penetra e ci prende determinando in ognuno di noi effetti morbosi, anche gravi”. Lo dice il sindaco Apicella.

“Non posso qui non ricordare i nostri concittadini deceduti a causa del Covid, sono 16 persone sottratte ai propri affetti, alle proprie occupazioni, alla Comunità intera! È necessaria una totale modifica di atteggiamenti e modi di comportarsi da parte della stragrande maggioranza di noi. Non possiamo non modificare i nostri comportamenti. L’utilizzo corretto e generalizzato delle mascherine, il divieto di assembramento e la necessità del cosiddetto distanziamento sociale, devono tornare ad essere impegno prioritario per tutti e ciascuno. Il rispetto, il bene che dobbiamo a noi stessi ed ai nostri cari, se ancora abbiamo un po’ di coscienza, deve indurci a rivedere il nostro modo di fare. Non addebitiamo le colpe ad altri. A noi la scelta, ritorniamo a responsabilizzarci. Purtroppo, anche dopo l’accorata sollecitazione ricevuta dai Medici di Base del Territorio e la verifica dell’aumento dei contagi, sarò costretto ad intraprendere nuovi provvedimenti e decretare ulteriori restrizioni. Ho già chiesto al Comando della Polizia Municipale, al locale Comando della Stazione Carabinieri ed alle altre Forze dell’Ordine di intensificare l’attività di controllo del territorio e di intervenire, a norma di Legge, comminando ulteriori sanzioni oltre quelle già elevate. Questa battaglia non possiamo perderla, ed io non tralascerò nulla per arrivare al buon fine: la salute di ciascuno di noi è e resta la priorità più assoluta, a costo di diventare impopolare”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72330 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!