‘Zona rossa’ per alcuni comuni casertani

Misure di contenimento generalizzate su base DPCM – Chiusura esercizi non essenziali o riduzione oraria, sospensione attività scolastica in presenza. E’ l’oggetto della missiva inviata dall’ASL di Caserta ai distretti sanitari nel proporre alcune misure di contenimento per alcuni comuni del Casertano. Due le fasce proposte: arancione e rossa.

“Visto l’andamento epidemiologico relativo alla settimana 22-28/02/2021, – si legge nella comunicazione – considerata l’evoluzione degli Indicatori Regionali, si richiede alle SS.LL., ognuna per le proprie competenze territoriali, di attivarsi per le dovute comunicazioni con i Sindaci di afferenza, tanto al fine di porre in essere gli adempimenti previsti dalle recenti disposizioni normative, sintetizzate in oggetto”.

Nelle prossime ore, ci potrebbe essere la decisione della Regione Campania dopo aver verificato i dati insieme all’Unità di Crisi.

Si riportano di seguito i Comuni interessati, suddivisi per fasce di contenimento:

COMUNI IN FASCIA ARANCIONE: Francolise, Lusciano.

COMUNI IN FASCIA ROSSA: Arienzo, Calvi Risorta, Casaluce, Casapulla, Castel Morrone, Cervino, Conca della Campania, Grazzanise, Letino, Macerata Campania, Maddaloni, Marzano Appio, Mignano Montelungo, Parete, Pietrametara, Roccamonfina, Roccaromana, San Cipriano d’Aversa, San Felice a Cancello, San Marco Evangelista, San Prisco, Santa Maria Capua Vetere, Santa Maria la Fossa, Succivo, Valle di Maddaloni, Villa Literno.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 73316 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!