Villa Literno. Proscioglimento abuso d’ufficio per il sindaco Tamburrino e l’Arch. D’Ausilio

Stamattina dinanzi al giudice per l’udienza preliminare dottoressa Maria Gabriella Iagulli si è tenuta l’udienza nel procedimento per episodi di corruzione falso e abuso d’ufficio relativamente al territorio di Lusciano e che vedeva imputati il sindaco di Lusciano, il sindaco di Villa Literno e i rispettivi responsabili degli uffici tecnici che tanti altri professionisti e amministratori relativamente alla realizzazione dell’impianto fognario di Lusciano realizzazione di una struttura turistica a Villa Literno.

Dopo tre udienze preliminari il GUP D.ssa Iagulli ha rinviato a giudizio buona parte degli imputati pronunciando il proscioglimento per le ipotesi corruttive relative a Lusciano e disponendo il proscioglimento per l’abuso d’ufficio a carico del sindaco di Villa Literno Nicola Tamburrino difeso dall’Avvocato Stellato e il proscioglimento per l’abuso d’ufficio per l’Arch. Giuseppe D’Ausilio dell’ufficio tecnico di Villa Literno difeso dagli avvocati Gabriele Piatto ed Alfredo Marrandino. Per tutti gli altri reati, è stato disposto il rinvio a giudizio davanti al tribunale di Napoli nord per il 1^ luglio 2021.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72481 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!