Truffa e corruzione per gli appalti, assolto il sindaco Esposito

La Terza Sezione Penale del Tribunale Napoli Nord, letto l’art. 425 c.p.p. dichiara non luogo a procedere ed ha assolto il sindaco di Lusciano Nicola Esposito (difeso dall’avv. Felice Belluomo).

Non luogo a procedere anche nei confronti di Nicola Tamburrino (sindaco di Villa Literno), il dirigente Giuseppe D’Ausilio di Villa Literno, Salvatore e Francesco Nicchiniello di Villa Literno, Nicola Costanzo, Nicola Grimaldi di Lusciano, Anastasia Russo di Casalnuovo, Eduardo Cotugno di Aversa, Gioacchino Gabriele di Lusciano, Antonio Buonanno di Sant’Antimo; Ettore Bruno di Aversa, Pasquale Migliaccio di Aversa, Amalia Pedana, di Villa Literno, Luigi Santagata di Aversa.

Le accuse a carico degli indagati vanno, a vario titolo, dalla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche alla turbata libertà degli incanti, passando per la frode nell’esecuzione dei contratti, al falso in atto pubblico, alla concussione ed all’abuso d’ufficio.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72338 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!