Pallamano. Buona la prima per la GAM Engineering Aversa

Bella partita, più di quanto il punteggio recita. Mai in discussione il risultato tranne che in una piccola parte del primo tempo. Si battono i primi in classifica e, nonostante una partita in meno, per differenza, i ragazzi di Di Donna salgono  in testa alla classifica.

Si parte con un buon piglio e con gli ospiti che, da subito fanno capire con quali intenzioni sono venuti al PalaJacazzi di Aversa. Nonostante la caparbietà a gli attacchi ripetuti del Gaeta, però, i padroni di casa rispondono subito agli attacchi con una buona difesa e ripartenze velocissime, marchio di fabbrica di questa squadra. Infatti dopo dieci minuti di gioco i Gaetani non riescono ancora a mettere a segno la loro prima rete. Complice anche il fatto di aver sbagliato un paio di rigori, la differenza reti non sale che a +3. Si gioca per vincere, si vede dall’impegno che ci mettono i ragazzi in campo, d’altronde si stanno affrontando le prime della classe. Dopo un primo allungo dei padroni di casa con Sall, Cirillo e Del Prete, portano fino a 6 reti le reti di vantaggio ma, si vedono recuperare nel finale di primo tempo con un Antonio D’Ovidio che spranga la porta e permette ai suoi di piazzare un netto 4 a 0 che rimette tutto in gioco, il rpimo tempo si chiude sul 13 a 11 per la GAM Engineering Aversa e lascia aperto del tutto il risultato finale.

Nell’intervallo, una delle novità della GAM Engineering che, oltre al nuovo Palasport, presentano il nuovo team di comunicazione che trasmette la diretta della partita con un ospite d’eccezione. Paolo RyO degli Sha’ Dong, band synth pop del panorama nazionale con origini Aversane. Il commento della partita, volutamente poco tecnico e discorsivo, ha ridato leggerezza e la giusta “spettacolarità” allo sport. “Ridare la giusta considerazione e non esasperare la competitività nello sport ci sembrava giusto e rispettoso del momento che stiamo tutti vivendo” interviene Silvano Scarano, CEO della Set ADV, media partner dell’A.S.D. Atellana e dirigente e direttore del settore Marketing, “fare un commento alla partita che, oltre ad esaltare l’azione sportiva in se stessa, tira fuori la sua faccia spettacolare, nel senso di intendere lo sport come spettacolo dell’azione fisica mettendo un po’ in secondo piano, la competitività esasperata. Quest’ultima ci deve essere, ovviamente, ma ricordiamoci il nostro motto: “sometimes we win, sometimes we learn“, ovvero con lo sport non si perde mai“.

Il secondo tempo, dopo alcuni minuti di sostanziale equilibrio vede i padroni di casa mettere definitivamente il turbo e aumentare ulteriormente il ritmo che con alcuni innesti nei punti chiave della difesa come Abbonante Giovanni e Sorvillo Mattia, che aveva già segnato un gol entrando dalla panchina nel primo tempo. Il gruppo dei ragazzini terribili con una discesa nell’under 15 con Abbonante Francesco mette il pepe alla partita e permette a tutta la squadra di mantenere quel ritmo che permette ai padroni di casa di aumentare sempre più il distacco fino al triplice fischio della coppia arbitrale Caceo e Palumbo, chiudendo il risultato sul 28 a 21, un +8 che permette alla GAM Engineering si salire al primo posto per differenza reti fatte /subite nel Campionato di serie B maschile di pallamano che, al momento significa poco visto che siamo ancora all’inizio del Campionato ma un bel messaggio e stato inviato dai ragazzi della Presidente Capasso. “Sono sempre più orgogliosa dei miei ragazzi” aggiunge alla fine la Presidente, “e dico miei, non a caso. Oltre a 3 nipoti in squadra, ho Jacques Sall che è come un figlio acquisito, e tanti ragazzi che ho visto letteralmente crescere con la nostra squadra, speriamo di riuscire presto a risolvere la questione Covid e a coinvolgere altri ragazzi che potranno crescere sani con lo sport e l’amicizia sportiva

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72987 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!