Arrestato Vincenzo Ciriello “o’zullus”, pericoloso latitante del clan Mazzarella

E’ di pochi minuti fa la cattura di Vincenzo Ciriello, 60enne napoletano ritenuto elemento di spicco del clan Mazzarella, inserito dal Ministero dell’Interno nell’elenco dei latitanti pericolosi (ex elenco dei 100).

Ciriello – detto “o’zullus” – è stato catturato in Francia dalla Brigata Nazionale Ricerca Fuggitivi, su input dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli che hanno dato ai colleghi francesi specifiche indicazioni circa la localizzazione del soggetto, nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia. In particolare è stato tratto in arresto nella città di Avignone, in Francia. E’ ora in carcere, in attesa del provvedimento di estradizione.

«Complimenti all’Arma dei Carabinieri per l’operazione, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, che ha portato all’arresto ieri in Francia di Vincenzo Ciriello, elemento di spicco del clan camorristico Mazzarella ed inserito nell’elenco dei 100 latitanti pericolosi» ha dichiarato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

«Ringrazio la magistratura e gli investigatori delle forze di polizia per la complessa attività che svolgono, anche a livello internazionale, per assicurare alla giustizia esponenti di organizzazioni criminali. Professionalità, impegno e dedizione – ha sottolineato la titolare del Viminale – che hanno portato all’individuazione all’estero, grazie ai sempre più intensi rapporti di cooperazione di polizia, di 805 latitanti nel 2020 e di 125 nell’inizio di questo anno».

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72498 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!