Aversa. D’Angelo al consigliere Romano: “A volte è meglio tacere…”

“Il consigliere Roberto Romano non perde occasione per tacere. Non comprende, purtroppo, che in alcuni casi il silenzio evita di rendersi ridicoli. Mi riferisco al comunicato inviato a seguito dell’intervista rilasciata dal Presidente del Consiglio Comunale, Carmine Palmiero, al gruppo Facebook “Gli Aversani””. Così Eugenia D’Angelo, Consigliere Comunale – Gruppo PD e Presidente I Commissione – AA.GG.

“Orbene, noi siamo abituati ai tripli saldi mortali carpiati dei ragionamenti politici del consigliere Romano. In alcuni momenti abbiamo ritenuto di essere addirittura inadeguati nel comprendere la struttura, il contenuto, il senso e gli obiettivi politici che essi contenessero; poi, ci siamo rassegnati perché non c’era nulla da capire: era solo inconcludenza formale e sostanziale su cui era sprecata qualsiasi riflessione. Il voto favorevole all’assestamento di bilancio il 23 dicembre scorso, che non ci ha stupito, ha sancito il suo sostegno alla giunta Golia, senza più infingimenti e senza nascondersi nelle pieghe dell’ambiguità, che duravano ormai da tempo. Il consigliere Romano ha dichiarato che l’ha fatto per contribuire a migliorare le condizioni della città. Bene, noi a due mesi non vediamo nessun miglioramento: oltre a fare il capocantiere quando mettono l’asfalto su qualche buca, a fare selfie e foto per Facebook, che altro sta facendo? Ricordo al consigliere Romano che: 1. il MOF è ancora chiuso nonostante il Sindaco abbia dichiarato in Consiglio Comunale che entro 30 gg dal 22 gennaio – e quindi il 21 febbraio – sarebbe stato riaperto; 2. il cimitero è sempre nello stato pietoso in cui versava da tempo; 3. Alcune scuole, molte, hanno dovuto sospendere le lezioni in presenza per problemi di infiltrazioni, di malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento, ecc.; visto che il consigliere Romano è componente della Commissione Lavori Pubblici, quali sono state le sue proposte per superare queste criticità amministrative? E le sue istanze e i suoi suggerimenti sono stati accolti? E se sì, quali? Con quali delibere? Con quali Determine Dirigenziali? Per non parlare del PUC bloccato perché i tecnici, incaricati della sua redazione, non hanno ricevuto dal Comune la documentazione tecnica richiesta; del traffico non dà tregua e del perché non si valuti, ancorché proposto anche con mozione consiliare, l’introduzione di strumenti di mobilità alternativi – navette elettriche che potrebbero essere usate anche per il trasporto scolastico – per disincentivare l’uso dell’auto privata; della mancata individuazione di aree su cui realizzare parcheggi a consumo di suolo zero, come potrebbe essere l’area dell’ex Caserma dei VV.FF. per la quale è stato dato l’indirizzo politico di abbattimento. E ci fermiamo qui per carità di patria. Quindi sì, consigliere Romano, la città è allo stremo. Ha ragione il Presidente del Consiglio Comunale, Palmiero. E sì, è un ottimo Presidente del Consiglio Comunale, imparziale ed equidistante. Le sue posizioni personali non inficiano la terzietà con la quale svolge le sue funzioni. Lo dimostra, se ce ne fosse bisogno, la disponibilità e la tolleranza, anche se con richiami duri nei suoi confronti, dimostrata in Consiglio Comunale rispetto alle sue intemperanze, al suo uso di termini offensivi – ricordo ancora quando definì il sindaco Golia e la sua maggioranza “incapaci di intendere e di volere” –, o agli interventi in cui ha dato libero sfogo al suo folkloristico linguaggio politico(?). Inoltre, la informo che venerdì pomeriggio nella Sala del Presidente del Consiglio era in corso la seduta della I Commissione – Affari Generali. E’ già da tempo che, per garantire le distanze tra i componenti della Commissione causa Covid, in qualità di Presidente della Commissione ho chiesto di poterla usare perché più ampia delle altre. La informo anche che, quando ci riuniamo, chiedo agli uscieri di aprire la stanza. Venerdì pomeriggio l’abbiamo vista aggirarsi nei corridoi del secondo piano; l’abbiamo vista soffermarsi nei pressi della porta socchiusa; perché non è entrato a salutare? Così avrebbe saputo che era in corso una seduta di commissione consiliare e avrebbe evitato di dire castronerie – non uso altri termini solo per correttezza politica – e di fare un’altra ennesima pessima figuraccia. Comunichi pure alla Dirigente degli Affari Generali: ne attendo la convocazione per farmi quattro risate. Consigliere Romano, noi comprendiamo che lei, essendo uno degli ultimi valvassini approdati alla corte di Re Golia, debba dare prova di fedeltà ma la prego si informi meglio prima di dare in pasto alla stampa le sue presunzioni dei fatti, magari aizzato dai fedelissimi della prima ora che, astutamente, evitano di esporsi in prima persona: rischia di toppare malamente. Il suo cercare di origliare al di là della porta socchiusa della Sala della Presidenza del Consiglio ci ha già fatto sorridere venerdì pomeriggio. Alla lettura del suo comunicato, ci siamo letteralmente sganasciati dalle risate. L’ennesima dimostrazione del vuoto pneumatico: questo è”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72336 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!