Aversa. Cura del verde pubblico: il punto con l’assessore Caterino

“Questa Amministrazione Comunale che mi pregio di rappresentare in qualità di delegata al verde pubblico, ha fin da subito, nonostante la mancanza di forze in termini economici e di uomini, ha subito puntato a migliorare la città dal punto di vista del verde. Sono stati infatti reclutati dipendenti comunali con l’intento di incrementare il gruppo degli addetti al verde ai quali sono stati consegnati divise e dispositivi di sicurezza. Abbiamo ripristinato tutte le aree verdi cittadine comprese quelle degradate lasciate in condizioni indecorose per anni . Abbiamo curato il parco pozzi rendendolo fruibile a tutti. Ripristinato il funzionamento dell’impianto irriguo. Sono partiti i lavori di riqualificazione dell’area standard di via Madonna dell’Olio. Stiamo adesso programmando una serie di azioni per la gestione razionale e condivisa del verde cittadino. Facendo seguito all’incarico dell’agronomo che dimostra l’attenzione per il nostro patrimonio verde,  abbiamo avviato la progettazione  che culminerà con l’approvazione del regolamento adeguato al nuovo decreto sulle misure minime di protezione del verde cittadino in Italia che è stato redatto e sarà discusso nella prossima riunione della commissione ambiente”. E’ quanto dichiara Elena Caterino, assessore alle politiche ambientali.

“Le fasi programmate riguardano, l’aggiornamento del censimento delle specie presenti sul territorio, diviso in quadranti in virtù delle nuove specie che saranno piantumate nei prossimi giorni. La  cura delle specie che ne avranno bisogno. L’abbattimento di quelle irrimediabilmente compromesse per motivi di sicurezza. Piantumazione ed arredo a verde di nuove zone per incrementare la forestazione della città al fine di mitigare le temperature ed abbassare l’inquinamento causato dalle polveri sottili, ma soprattutto per offrire più ossigeno e benessere  ai cittadini. Per quest’ultima fase stiamo ricorreremo anche a donazioni da parte di privati cittadini ed associazioni con le quali stiamo dialogando costruttivamente programmando una serie di iniziative. Stiamo formando gli addetti al verde. Stiamo effettuando le potature seguendo le linee guida dell’Agronomo con una semplice sagomatura in controtendenza rispetto alle potature drastiche del passato.  In seguito saranno sistemate le altre alberature cittadine, badando piuttosto che ad una potatura generica fino ad oggi praticata, alla vera cura degli alberi, mai fatta. Ripartiamo con le adozione delle aiuole da parte dei cittadini. A tal proposito è pronto l’aggiornamento del regolamento che presto sarà licenziato. Nei prossimi giorni ritireremo gli alberi che abbiamo chiesto ai vivai della Regione Campania destinati ai parchi e nelle strade cittadine lì dove mancano. Fra le altre, stiamo  seguendo con attenzione  l’impresa di manutenzione scolastica pertinenza comunale per una  corretta  conduzione e  cura del verde scolastico. Venerdì infatti, con l’Agronomo professionista, abbiamo incontrato la ditta che sta eseguendo gli interventi di potatura nelle scuole per un attento monitoraggio degli interventi ed un percorso condiviso onde evitare errori perpetrati in passato a danno delle piante stesse. Abbiamo inoltre predisposto per gli istituti scolastici di pertinenza comunale la richiesta presso i Carabinieri Forestali di piante da mettere a dimora presso gli spazi degli istituti. Sarà cura dell’Assessorato al Verde,  tramite il nostro agronomo di seguire  sia  la scelta delle essenze che  il luogo di messa a dimora delle stesse. Su questo solco, ci concentreremo sulla cura dei pini domestici effettuando interventi con trattamenti a base di tensioattivi, a bassissimo impatto ambientale non tossici, tesi al controllo e speriamo all’eliminazione della cocciniglia tartaruga che sta decimando i preziosi pini da pinoli su tutto il territorio nazionale”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72337 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!