(VIDEO) Basket. La Virtus Salerno batte Pozzuoli

La vittoria del gruppo. Voluta e ottenuta. Con il cuore. Merito del perfetto piano partita attuato dallo staff tecnico e del lavoro svolto dalla squadra in campo. E così nonostante mille problemi che continuano a nascere da inizio stagione, la Virtus Arechi Salerno fa la voce grossa anche nel derby contro la Virtus Pozzuoli.

Al Pala Longo finisce 76-61 al termine di una partita dominata in lungo e largo. Dall’inizio alla fine. Tempo un paio di minuti e il duo Valentini-De Fabritiis fa immediatamente intuire quale sarà l’andamento della gara: dominio assoluto sotto canestro nonostante le pesanti assenze di Tortù e Rezzano e difesa impenetrabile. Gli ospiti, privi di una pedina importante come Savoldelli, si aggrappano esclusivamente a Caresta e alle sue triple (2/11 complessivo nel primo tempo). Ma è troppo poco. Merito di Salerno che gioca una pallacanestro assolutamente divertente. Di squadra. Ma una menzione speciale va a Valentini che solo nel primo tempo mette insieme 18 punti e 7 rimbalzi.

Numeri che favoriscono il +17 all’intervallo lungo. Un vantaggio che di fatto il gruppo di coach Parrillo cavalca senza problemi fino alla sirena conclusiva. Nel terzo e quarto periodo infatti nonostante l’infortunio occorso a Maggio, di contro Pozzuoli perde quasi nello stesso momento Bordi, la Virtus gestisce con intelligenza ogni singolo possesso. Da una parte e dall’altra. Cardillo abbina al solito prezioso lavoro difensivo un pesantissimo 4/4 dal perimetro, Rossi gestisce i tempi, Gallo e De Fabritiis mostrano tutta la propria qualità in attacco, Beatrice e Mennella non abbassano mai il livello dell’intensità. Tradotto, vittoria. Importante. Meritata. Ed ora testa al prossimo derby, quello con Avellino in programma domenica prossima al Pala Longo.

Orfana del capitano Savoldelli, vittima di un infortunio nell’ultima seduta di alleggerimento, la Virtus Bava Pozzuoli esce sconfitta dal derby contro i cugini della Virtus Arechi Salerno. Una partita che i ragazzi guidati da coach Mariano Gentile hanno tenuto viva fino alla fine nonostante l’importante assenza. I puteolani hanno però sbagliato molto al tiro sia dal perimetro che dalla lunetta, e alla fine ha prevalso l’esperienza di Salerno. E’ Valentini per i padroni di casa a realizzare il primo canestro con la tripla di Caresta che ribalta subito il risultato.

VIRTUS ARECHI SALERNO-VIRTUS POZZUOLI 76-61 (25-16, 16-8, 19-20, 16-17)

Salerno: Maggio 2, Rossi 4, Gallo 11, Beatrice, Mennella 9, De Fabritiis 13, Cardillo 16, Valentini 21, Peluso ne, D’Amico, Caiazza, Venga ne. Coach: Parrillo

Pozzuoli: Balic 10, Caresta 14, Gaye, Mehmedoviq 6, Kushchev 5, Lurini, Mavric 10, Birra 9, Bordi 7, Spinelli. Coach: Gentile

Arbitri: Bianchi e Foschini

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74799 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!