Monopattino elettrico: tutto quello che devi sapere per muoverti in sicurezza

I monopattini elettrici sono dei mezzi di trasporto che hanno avuto un boom negli ultimi anni. Sono l’ideale per muoversi nel caos cittadino ma sono perfetti anche per una passeggiata rilassante o una gita fuori porta.

Si guidano facilmente, infatti dopo il primo utilizzo molti si innamorano di questo mezzo elettrico molto comodo e compatto, che permette di arrivare al lavoro in orario o divertirsi con la propria famiglia. Qualora si sia deciso di acquistarne un esemplare meglio analizzare bene i differenti modelli che offre il mercato per fare la scelta giusta.

Aspetti da valutare prima di acquistare un monopattino elettrico

Una risorsa molto valida per scegliere il miglior monopattino elettrico è visitare i portali dedicati che spiegano nel dettaglio quali aspetti considerare prima dell’acquisto. In questo modo si riuscirà a trovare un modello adatto alle proprie esigenze senza spendere troppo. In questi articoli, infatti, sono, presenti anche dei box che permettono di essere subito reindirizzati sugli e-commerce dedicati per trovare immediatamente ciò che si stava cercando.

Prima di scegliere un monopattino elettrico bisogna rendersi conto l’uso che se ne farà, considerando:

  • Il tipo di terreno che si percorrerà, se si tratta esclusivamente di strade cittadine o si praticherà anche lo sterrato. Questi fattori permettono di optare per il modello ideale, pensato per muoversi solo in città o per addentrarsi anche nei sentirei di campagna.
  • La corporatura di chi lo andrà a guidare. Il monopattino elettrico è un mezzo alimentato a batteria questa ha una sua autonomia che può variare a seconda del peso di chi lo conduce, ecco perché è indispensabile scegliere il modello in base al proprio fisico.

All’atto dell’acquisto bisogna decidere, quindi, se si desidera un monopattino molto sottile e agile, magari pieghevole, da portare in macchina e con cui raggiungere il posto di lavoro in tranquillità o uno più “solido” che permetterà anche di coprire distanze particolarmente lunghe.

Aspetto secondario, non per tutti, è l’estetica; c’è chi preferisce i modelli total balck e chi, invece, vuole dei monopattini più sportivi o aggressivi con scritte e tocchi di colore.

Condurre un monopattino elettrico è molto semplice, basta salirvi e trovare l’equilibrio. Per aumentare la velocità si deve ruotare l’acceleratore a manopola e per ridurre l’andatura c’è un freno. Prendere la mano con questo veicolo innovativo non è difficile, infatti, anche se la pedana è stretta il manubrio aiuta molto nel trovare l’equilibrio.

Un aspetto da considerare quando si esce con il proprio mezzo elettrico è il livello della batteria che deve essere abbastanza elevato, soprattutto se si decide di coprire grandi distanze, altrimenti si potrebbe rimanere a piedi. Molti modelli hanno un piccolo display in cui all’accensione si può vedere lo stato della carica, la velocità alla quale si avanza e tante altre informazioni utili.

Regole per muoversi in sicurezza con il monopattino elettrico

Il monopattino elettrico, come già detto, è un mezzo molto utile, soprattutto in città. Permette di muoversi agilmente nel traffico ma è sempre bene rispettare le norme che regolano la sua circolazione, per evitare sanzioni e soprattutto prendersi cura della propria e dell’altrui sicurezza.

I monopattini sono equiparati alle biciclette, a patto che essi abbiano una potenza massima di 0,5 kW. Questi possono circolare sulla strada a una velocità non superiore di 25 Km/h e nelle aree perdonali a massimo 6 km/h. Possono percorrere esclusivamente le strade urbane, hanno la facoltà di andare su quelle extraurbane solo se è presente una pista ciclabile.

I monopattini elettrici possono essere guidati solo da maggiori di 14 anni che devono obbligatoriamente indossare un casco fino ai 18. Tale precauzione è consigliata, però, anche per tutti coloro che portano il mezzo per una propria sicurezza personale. Questi veicoli sono collaudati per trasportare un’unica persona quindi è vietato salirvi in due. Sempre per questioni di sicurezza è bene controllare che tutti i dispositivi funzionino ottimamente prima della partenza, si tratta di testare freni e segnali luminosi, che sono indispensabili per farsi vedere quando la luce diminuisce.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 70552 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: