Il Rotary di Aversa a sostegno dei più deboli

La crisi economica è oggi più che mai acuita ed amplificata dalla crisi sanitaria i cui effetti sono molteplici e devastanti. Se da un lato il COVID miete vittime e gli ospedali sono in affanno dall’altro intere famiglie e nuovi poveri affollano le mense delle associazioni caritatevoli. 

Il “carrello solidale” e la “spesa sospesa” sono le iniziative messe in campo dal Rotary club Aversa Terra Normanna in favore delle fasce più deboli e degli “invisibili”.

Il sodalizio guidato dall’avv Luigi Pane, con il supporto dei giovani del Rotaract e la collaborazione del gruppo Nugnes attivo nel settore della distribuzione alimentare, ha creato ben cinque point di raccolta di generi alimentari nei supermercati del noto gruppo. I prodotti raccolti nel “carrello solidale” saranno destinati alla Caritas Diocesana di Aversa ed alla Comunità di Sant’Egidio affinché possano essere utilizzati nelle rispettive mense.

Inoltre con la “spesa sospesa “il Rotary ed il Rotaract Aversa hanno costituito un fondo da destinare, sotto forma di card prepagate a scalare, a famiglie in difficoltà. È in questa ottica, e non solo in un contesto emergenziale legato alla pandemia, che il Rotary nei prossimi giorni sottoscriverà con il Consorzio Asi Caserta un protocollo d’intesa volto a sostenere ,da parte dei consorziati allo stesso, la donazione di prodotti alimentari in favore delle associazioni caritatevoli attraverso l’applicazione della legge sullo spreco alimentare.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 68917 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: