Covid, la rabbia dei centri scommesse: “Noi chiusi ma rischio contagi anche nei tabacchi e bar con corner”

“Per quello che concerne la situazione del mondo delle sale scommesse, il DPCM ha previsto la chiusura delle sole agenzie di scommesse mentre non ha disciplinato i corner (vale a dire postazioni di scommesse in bar, tabacchi, cartolerie) dove il rischio di contagio è ancora più alto rispetto le stesse Agenzie di scommesse. Inoltre chiudendo le Agenzie, è stato concesso l’incremento dell’affluenza presso i Corner che sono già piccoli come capienza. Inoltre vi è anche la situazione dei tabacchi che fanno raccolta di scommesse”. E’ la denuncia dei proprietari di agenzia di scommesse di Aversa e dell’Agro Aversano nel denunciare come nell’ultimo DPCM, quello del 25 ottobre, non sono state emanate restrizione per tabacchi e bar che effettuano anche scommesse sportive.Questa è, in sintesi, la situazione attuale per questa categoria.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74587 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!