Covid-19 Caserta, Cannavale: “ASL in tilt per tamponi, intervenire per evitare collasso sistema”

“Se è vero quello che sta venendo fuori nelle ultime ore è scandaloso. Sono molto insistenti le voci che le ASL della provincia di Caserta, grazie alle tante richieste di tamponi, da parte dei cittadini che stanno rientrando dalle vacanze, gli uffici sono completamente andati in tilt, arrivano lamentele da tutta la provincia, visto i tempi di attesa, per conoscere l’esito dei tamponi fatti. Mi raccontano che i medici di base, ormai sono gli ultimi a sapere i risultati dei loro assistiti dovendo far fronte alle centinaia di telefonate, senza sapere cosa dire a queste persone che sono in attesa di una risposta già da alcuni giorni. Se tutto questo risulta a verità, credo che le autorità competenti devono intervenire immediatamente, per evitare il collasso di tutto il sistema”. Così Pino Cannavale, esponente di Fratelli d’Italia d Aversa.

“Chiedo al Sig. Sindaco di Aversa (città più colpita), di pretendere una risposta immediata dai vertici regionali, per cercare di evitare che tutto il sistema vada in TILT. Nel frattempo spero che i medici e tutte le persone che stanno operando in questa situazione, si ribellino, senza aver paura di ritorsioni e dichiarino apertamente, che da soli, non possono far fronte all’emergenza che si è venuta a creare. I cittadini devono avere delle risposte certe, che ormai aspettano da diversi giorni, possibile che nessuno interviene? Possibile che più tempo passa è la situazione diventa sempre più drammatica? Non voglio immaginare che cosa possa succedere a fine mese quando i rientri raggiungeranno il picco. Credo che sia un obbligo da parte dei vertici delle ASL, intervenire nel più breve tempo possibile, prima che sia troppo tardi”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74535 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!