Coronavirus, caso 21 ad Aversa: c’è anche un guarito

“Oggi ci è stato comunicato che abbiamo un altro caso positivo nella nostra città. Si tratta di un concittadino di 56 anni che ho sentito telefonicamente per portagli il nostro augurio di guarigione. Allo stesso tempo, ci è stato anche comunicato che un nostro concittadino è guarito! Ovviamente siamo molto contenti di questa notizia. A questo proposito vi comunico anche che per altri tre concittadini che hanno effettuato il primo tampone per la guarigione l’esito è negativo. Attendiamo ovviamente il secondo tampone di conferma e restiamo estremamente fiduciosi”. Così il sindaco Alfonso Golia.

“Relativamente alla nostra città, la situazione è quindi la seguente: 14 casi attualmente positivi; 174 tamponi negativi; 28 tamponi in attesa; 4 guariti e tre concittadini purtroppo deceduti (in totale 21 casi registrati, ndr). Anche oggi quasi un centinaio di controlli da parte della nostra Polizia Locale, tra pedoni, autoveicoli ed esercizi commerciali. Il volume di traffico è sceso, segno che c’è consapevolezza maggiore da parte della cittadinanza. E d’altronde non potrebbe essere altrimenti”.

“La curva che indica il contagio in atto nella nostra città – ricorderete ne parlavamo ieri – è al suo picco. Ora sta a noi farla salire o scendere. Piano piano, vedrete che se continuiamo a seguire le regole arresteremo l’epidemia. Sta a noi, solo a noi. Per quanto riguarda le misure economiche, si è concluso un lavoro intenso da parte di tutta la macchina amministrativa. Domani alle 12 circa, sarò qui in diretta a spiegarvi per filo e per segno criteri e modalità. Ovviamente partirà anche tutta la comunicazione relativa, quindi sarete tutti adeguatamente informati. Dopo un primo vaglio da parte del COC, abbiamo trasmesso alla Questura la lista di coloro che hanno fatto richiesta di essere parte del grande esercito di volontari. Anche oggi abbiamo consegnato centinaia di pasti e permettetemi di dire che è davvero commovente la solidarietà che cittadini e aziende aversane stanno dimostrando con la campagna “Aversa si aiuta”. I nostri agenti del Comando Polizia Locale hanno acquistato e donato beni alimentari e di necessità per bambini dimostrando il grande cuore di queste donne e uomini impegnati ogni giorno in strada per la nostra sicurezza. Voglio anche sottolineare la disponibilità dei nostri agenti che di intesa con il sindacato hanno prolungato l’orario di servizio per pattugliare la città. Un grazie di cuore anche a tutti coloro che stanno donando attraverso il conto corrente dedicato: abbiamo raccolto oltre 16mila euro e anche questo attesta la grande disponibilità e la voglia di partecipare della nostra comunità a un momento di grande emergenza per tutti. Cari concittadini, i dati nazionali continuano a essere confortanti. Il numero delle terapie intensive permette di alleggerire il carico delle terapie intensive. Sono troppi, troppi…troppi i decessi. L’intensità e l’aggressività del virus stanno calando, ma nella nostra mente deve essere ben stampata la curva dei nostri contagi. Ognuno di noi sta facendo la propria parte e proprio per questo non dobbiamo mollare. Restiamo a casa e batteremo il virus”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60740 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: