(VIDEO) La Francia sfotte l’Italia con la ‘pizza coronavirus’

E’ bufera sullo spot di ‘Groland Le Zapoi’ del 29 febbraio, in cui gli autori della storica trasmissione satirica francese di Canal Plus scherzano sulla diffusione del coronavirus in Italia: nello sketch un pizzaiolo tossisce e sputa mentre prepara una pizza, che diventa una ‘Pizza Corona’. L’Ambasciata di Francia in Italia si dissocia dal video.

Il video è stato eliminato dai canali social ma diventato diverali su molte bacheche. Il gruppo televisivo francese si è poi scusato. “Canal+ si scusa con i nostri amici italiani per la trasmissione di una breve sequenza di pessimo gusto, soprattutto nel contesto attuale, facendo un riferimento caricaturale all’Italia in un programma satirico”, afferma un portavoce del gruppo televisivo francese, specificando che “questa sequenza è già stata rimossa da tutte le repliche e riproduzioni del canale”. Sul video della ‘pizza corona’ “Canal+ invierà oggi pomeriggio una lettera di scuse all’Ambasciatore italiano a Parigi”, aggiunge il portavoce.

Considero il video diffuso da una tv francese di dubbio gusto e inaccettabile. Comprendo la satira e capisco tutto, ma prendersi gioco degli italiani in questo modo, con l’emergenza del Coronavirus che stiamo affrontando è profondamente irrispettoso. Come ministero degli Esteri abbiamo immediatamente attivato la nostra ambasciata a Parigi. Esigiamo rispetto, soprattutto in una situazione delicata come questa“. E’ il post su Fb del ministro degli Esteri Luigi Di Maio riferito al video satirico di Canal+.

“L’Ambasciata di Francia in Italia si dissocia totalmente dalla satira comparsa nella trasmissione di un canale televisivo privato francese che non corrisponde in alcun modo al sentimento delle autorità e del popolo francesi. La Francia esprime la propria solidarietà all’Italia di fronte all’emergenza legata al coronavirus”. Lo riferiscono all’ANSA fonti diplomatiche francesi in merito alla trasmissione di Canal+.


PIZZA CORONAVIRUS, A. CESARO (FI) NAPOLETANI ESIGONO SCUSE IMMEDIATE DELLA FRANCIA

“Esigiamo le scuse immediate della Francia per il vergognoso video trasmesso da Canal + in cui si ironizza in maniera volgare sull’igiene italiana e la salubrità della pizza napoletana. Argomenti, igiene e cucina, su cui noi italiani non prendiamo lezioni da nessuno, tantomeno dai francesi”.  Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.

“In attesa che il nostro ministro degli Esteri, Di Maio, trovi sul mappamondo la collocazione geografica della Francia (gli diamo un suggerimento, così non ci mette troppo: è in Europa!), invierò oggi stesso una nota di protesta all’ambasciata francese a Roma e in copia al console francese di stanza a Napoli”, incalza Cesaro. “Contestualmente inviterò quest’ultimo a mangiare una pizza, mio ospite, e a dare ai suoi connazionali una corretta informazione sulla nostra città, su nostro patrimonio enogastronomico e culinario e sulla nostra pulizia e accoglienza”, conclude Cesaro.


Spot Canal +, Pecoraro Scanio: “Atto di sciacallaggio contro un simbolo del Made in Italy”

“Ironia disgustosa contro un un simbolo del Mady in Italy. Si ritiri questo spregevole spot e si chieda scusa”. Alfonso Pecoraro Scanio, ex Ministro delle politiche agricole e promotore del riconoscimento dell’arte del pizzaiuolo napoletano Patrimonio Unesco è sconcertato da quanto trasmesso da Canal+ emittente francese.

“È un attacco ignobile e immorale, non credevo che l’apprezzamento deifrancesi e del Presidente in persona, dopo il riconoscimento dell’arte del pizzaiuolo napoletano patrimonio Unesco, si tramutasse in un atteggiamento volgare in un momento di difficoltà, che ricordiamo, non è solo dell’Italia ma dell’Europa intera. Ai tanti francesi amici dell’ Italia che non hanno nulla a che vedere con  questo gesto, ricordo che hanno uno strumento a disposizione: la possibilità di disdire l’abbonamento a Canal+, che è una rete privata di proprietà del Gruppo Vivendi”.


Video shock tv francese, Pedicini (M5S): “Si favorisce la concorrenza sleale, la Commissione europea intervenga”

A causa dell’emergenza Coronavirus, l’Italia sta subendo gravissimi disagi, soprattutto nei settori strategici dell’economia del paese. Proprio in un momento in cui l’Europa dovrebbe essere unita, la TV francese Canal+ manda in onda un video che insinua che i prodotti italiani potrebbero essere contaminati dal virus Covid-19. Per questo motivo l’eurodeputato e portavoce M5S Piernicola Pedicini ha scritto alla Commissione europea.

“Questo episodio – commenta Pedicini – avrà ripercussioni negative sulle aziende italiane, perché le aziende di altri Stati Membri acquisiscono un vantaggio competitivo sui mercati a causa di un messaggio falso e denigrante, che alimenta un clima di paura e di diffidenza verso un popolo dell’Ue, in un momento dove non andrebbe alimentato ulteriore panico. Alla Commissione europea ho chiesto quali sono i provvedimenti che intende adottare per sanzionare i responsabili del video e della sua messa in onda”.

“E’ un atteggiamento che stupisce – prosegue Pedicini – in un Paese che conosce e apprezza l’Italia e dove infatti, in questo momento, i maggiori sforzi di ricerca sulle modalità di propagazione nelle popolazioni del virus, sono portati avanti dall’Istituto francese della Sanità e la Ricerca Medica e in particolare dal laboratorio EPIcx (Epidemics in complex environments) diretto da un italiana, l’eccellente Vittoria Colizza, e costituito da un team con molti ricercatori italiani”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72338 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!