Aversa. Palazzo: “Sport cittadino allo sfascio, colpa dell’Amministrazione Comunale”

“Un’altra sconfitta per lo sport aversano dopo l’assegnazione dello stadio Bisceglia all’Opes Caserta. La società quest anno non ha potuto iscriversi al campionato regionale di calcio a 5 2019/2020 a causa dell’indisponibilità,da parte dell’amministrazione, di strutture per svolgere allenamenti e partite casalinghe. Ennesima sconfitta soprattutto per la società Real Agro Aversano”. A parlare è l’ex dirigente sportivo Massimo Palazzo del Futsal Aversa Calcio a 5.

“Il bando di gara per l’ assegnazione dello stadio cosi formulato difficilmente poteva trovare partecipazione da chi da poco tempo sta cercando di ridare lustro al calcio cittadino visto gli esosi investimenti che si chiedono. I canoni proposti parlano di cifre come 20.000,00 € annui per la gestione senza considerare i costi dovuti alla riqualifica della struttura che equivalgono a circa 200.000.00 € tra rifacimento manto erboso dei tre campi disponibili,tribune inagibili e spogliatoi; solo per citarne alcune e tutte le spese extra che comprendono gas, corrente, acqua e spazzatura! Il tutto da calcolare al doppio dato che, a scadenza  del bando, vanno rifatti tutti i lavori e rilasciata la struttura in condizioni agevoli. L’amministrazione comunale a riguardo  sembra a tutti gli effetti che politicamente non ha voluto valorizzare lo sport aversano andando contro le società normanne che cercano in tutti i modi di riportare lo sport sul territorio. Ci sono state negate le palestre disponibili, le tensostrutture e per finire anche lo stadio comunale. Mi auguro che il sindaco Golia si renda conto presto della situzione che si è venuta a creare e trovi con la sua ‘squadra inesperta’ una soluzione a tutti questi disagi che attanagliano la città di Aversa”

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78678 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!