Volley. Arzano vincente nel big match contro Santa Teresa di Riva

Parte con il piede giusto il campionato femminile Serie B1 della Luvo Barattoli Arzano, arriva subito un successo che consente di fare i primi due passi avanti in classifica. La gara ha rispettato le aspettative della vigilia ed ha offerto mille e più spunti di riflessione.

Il dopo partita non è il momento delle recriminazioni, ci sarà tempo per analizzare il disastro combinato nel secondo set ma quello della giusta soddisfazione: “Ci godiamo questo successo –spiega coach Nando Giacobelli- e poi da lunedì penseremo al Cerignola”. Esordio da primo allenatore della Luvo Barattoli Arzano con un successo: “Va bene così, venivamo da un precampionato non proprio eccezionale. Contava fare risultato e lo abbiamo fatto. Il nostro obiettivo è tirare fuori il massimo da ogni gara, siamo contenti dei punti. C’è da lavorare tanto per continuare a crescere”.

Sicuramente positivo l’esordio dell’unico volto nuovo del club la palleggiatrice Isabella Perata che ha mostrato lucidità anche nei momenti più difficili ed ha cercato di dare una mano mandando a segno ben sette pallonetti nel campo avversario. Suo anche il poco invidiabile primato delle battute sbagliate ben cinque.

Campolo si conferma una sicurezza portando a casa venti punti e attaccando da qualsiasi punto del campo si trovasse. Il distacco accumulato in avvio di primo set (10-5) faceva presagire ad un andamento più tranquillo ed invece l’equilibrio lo ha rotto Valeria Piscopo che ha segnato il punto del 27-25 aiutando il muro.

Il secondo set è quello della follia. Sul punteggio di 24-18 la Luvo Barattoli Arzano riesce a farsi infilare un parziale di 0-6 (spezzettato da due inutili time-out) che riapre i giochi (24-24). Ci sono altre chance per Arzano fino a quando alla seconda occasione positiva il sestetto di Jimenez pareggia i conti (28-30).

Nel parziale successivo la squadra di casa dimostra di non aver accusato per niente il colpo. Scende in campo con disinvoltura, accelera fino al 24-17 e dimostra di aver imparato la lezione chiudendo i giochi e tornando in vantaggio.

La stanchezza affiora tutta invece nel quarto. Questa volta è Santa Teresa di Riva ad avere il pallino del gioco fra le mani. Arzano non dà mai l’impressione di rientrare in gioco e si va così al quinto set.

Sul 6 pari si rompe l’equilibrio. Arzano scappa avanti e riesce ad amministrare il vantaggio chiudendo i giochi senza ulteriori grattacapi.

“Che incubo il secondo set –spiega Isabella Perata- mentre lo giocavamo pensavo se mai mi fossi già trovata in una situazione così. Purtroppo è stato un episodio brutto ma lo abbiamo digerito in fretta e vincendo abbiamo dimostrato di avere grinta, carattere e di non lasciarci demoralizzare da un singolo episodio”.


LUVO BARATTOLI ARZANO 3

SCHULTZE SANTA TERESA 2

(27-25; 28-30; 25-17; 18-25; 15-11)

Luvo Barattoli Arzano: Campolo 20, Piscopo 1, Passante 7, Aquino 17, Perata 7, Guida (L), Postiglione 16, Putignano 4. Non entrate: Suero, Riccio, Iorio, Mautone, Esposito. All. Giacobelli

Schultze S.Teresa: Iannone 10, Rinaldi (L), Mercieca 10, Albano 11, Agostinetto 5, De Luca 2, Ferrarini 3, Marino 10, Bertiglia 14. All. Jimenez

Arbitri: Cafaro e Beneduce di Caserta

Note. Durata set: 31′; 32′; 25′; 26′; 17′. Battute sbagliate Arzano: 15; Battute punto Arzano: 7; Battute sbagliate S.Teresa: 11; Battute punto Santa Teresa: 6. Spettatori: 200 circa.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54033 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: