Presentata la XXI edizione di PulciNellaMente

Sono finiti i preparativi è tempo di andare in scena. E’ tutto pronto a Sant’Arpino per il taglio del nastro della XXI edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente. Dal 26 Aprile al 5 Maggio 10 giorni di eventi; più di 50 appuntamenti in calendario tra spettacoli teatrali, cortometraggi, happening e sperimentazione, mostre e laboratori, convegni e seminari; circa 40 scuole di ogni ordine e grado in concorso, provenienti da diverse regioni d’Italia; spettacoli di compagnie con attori disabili; diversi appuntamenti dall’alto profilo culturale e sociale, circa 10 mila le presenze previste tra alunni – attori, docenti, formatori, operatori, spettatori.

Anche quest’anno si conferma di assoluta qualità il programma curato in ogni suo aspetto dagli ideatori di PulciNellaMente, Elpidio Iorio, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo, con il sostegno tra gli altri della Regione Campania, del Comune di Sant’Arpino, guidato dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana, e con la partnership organizzativa del Centro Commerciale Jambo.

Come sempre di rilievo le istituzioni che sostengono la rassegna, con in testa il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il quale, in segno di vicinanza e condivisione, dona a PulciNellaMente una medaglia, come testimonianza tangibile dell’alto valore culturale della manifestazione.

Ad aprire l’edizione 2019 sarà un incontro esclusivo con la poetessa Bruna Bianco, ovvero colei che è stata compagna e musa di un grande genio della letteratura: Giuseppe Ungaretti.

Da sabato al Teatro Lendi si alza il sipario sugli spettacoli delle scuole – di ogni ordine e grado – in gara: sul palcoscenico del teatro santarpinese, le numerose compagnie scolastiche proporranno il meglio della loro creatività artistica.

Di altissimo profilo anche il cartellone degli ospiti, protagonisti delle conferenze riservate alle scolaresche e ai tantissimi spettatori di PulciNellaMente.

Testimonial saranno Ramy Shehata e Adam El Hamami, i due ragazzini eroi che lo scorso mese sono riusciti a telefonare ai Carabinieri e a dare l’allarme dall’interno del bus dirottato e poi incendiato a San Donato Milanese, evitando una strage. Un esempio luminoso per tanti giovani e non solo.

Premi alla Carriera di questa XXI edizione saranno un attore simbolo della cinematografia italiana: Fabrizio Bentivoglio, ed un emblema della musica mondiale: Ezio Bosso.

PulciNellaMente, il cui manifesto è firmato per il terzo anno consecutivo dal grande artista Lello Esposito succeduto al Premio Nobel Dario Fo nella cura dell’immagine della rassegna, sarà anche il palcoscenico di grandi incontri con protagonisti del mondo della cultura, dello spettacolo, dello sport e dell’imprenditoria a cui sarà assegnato il Premio omonimo. Protagonisti delle conferenze, infatti saranno: Maurizio De Giovanni, Ruggero Cappuccio, Alessandro Cecchi Paone, Cristina Donadio, Antonio Nocera, Francesco De Core, Michele Pontecorvo Ricciardi, Loris Arduino, Edoardo Romano, Clemente Russo e Diego Occhiuzzi.

La Rassegna Nazionale di Teatro Scuola, quest’anno è dedicata alla memoria di Bobò, attore sordomuto, vissuto per decenni nel manicomio di Aversa prima di incontrare nel 1995 il grande regista Pippo Delbono che ne ha fatto il protagonista di molti suoi spettacoli e la cifra del suo stile.

Nuovo appuntamento con “I Musicisti della Via Atellana”, convegno – concerto sul tema “Il teatro in musica a Napoli nel Secolo d’oro” che si concluderà con la consegna del Premio per la Critica Musicale a Dario Ascoli, e del Premio PulciNellaMente a Daniele Abbado e Emmanuela Spedaliere.

Al fianco della Rassegna anche quest’anno c’è il giornalista Antonio Lubrano, che, tra l’altro, in compagnia dell’attore Edoardo Romano porterà in scena lo spettacolo “Manzoni Anema e Core”, i “Promessi Sposi” in versione originale e in versione poetica napoletana. Nel corso della manifestazione, di cui il magistrato

Nicola Graziano è Garante Etico, è in programma anche lo spazio “I Mestieri dello Spettacolo”, dove l’autore comico Lello Marangio incontrerà I Ditelo Voi.

Partnership consolidata, con l’Università Telematica Pegaso, presieduta da Danilo Iervolino, che assegnerà il Premio Antonio e Angelo Iervolino all’economista Luciano Bifolco.

Sempre in tema di sinergie fruttuose e significative si segnalano quelle da tempo avviate e anche quest’anno confermate, con il CORECOM Campania, presieduto da Domenico Falco, e l’Ordine dei Giornalisti della Campania, guidato da Ottavio Lucarelli.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 50095 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!