Frignano. Cantiere rifiuti, stato agitazione dei lavoratori

“Quattro lavoratori risultano ancora senza stipendio, la DHI SpA interrogata, non risponde. Proclamato lo stato di agitazione.Nei giorni scorsi il 90% degli operatori ecologici del cantiere di igiene urbana di Frignano ha scelto di associarsi alla Fiadel. Una scelta quasi unanime dei lavoratori, scaturita da una serie di problematiche, tollerate dagli stessid a diverso tempo, alle quali hanno deciso di porre un fermo e deciso rimedio assistiti dalla Fiadel”. E’ quanto dichiara Giovanni Guarino, segretario provinciale della Fiadel.

“L’episodio scatenante, però,è stato generato daun presunto attodiscriminatorio, disposto dall’azienda, la quale sembra che abbiaautorizzato il pagamento delle retribuzioni di dicembre escludendo immotivatamente 4 operai. Appunto per questo motivo, in data 04.02.19, è stata presentataun’apposita interrogazione all’azienda, finalizzata adacquisire informazioni in merito, richiesta che ad oggi risulta inevasa, di conseguenza, è presumibileche l’azienda non abbia agito in buona fede ma probabilmentecon altre intenzioni. Da sempre censuriamo comportamenti di questo genere, adoperati dalle aziendecome atto punitivo o ritorsivo nei confronti di lavoratori, cosiddettiscomodi, chehanno l’unica colpa dirivendicareil dirittoallo stipendio. Pertanto, se dovesseemergere chel’episodio in questione rappresenta un atto di ritorsione, non esiteremo a denunciarlo alle autorità preposte. Non si esclude la possibilità di promuoverenuove iniziativesindacali in difesa degli interessi dei lavoratori.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90367 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!