Strasburgo. E’ morto il giornalista italiano gravemente ferito

Non ce l’ha fatta Antonio Megalizzi, gravemente ferito martedì sera nell’attentato al mercatino di Natale di Strasburgo. Lo apprende l’Ansa da fonti francesi. Il giovane era stato colpito alla testa da un proiettile.

Il connazionale, 29enne originario di Trento, era un giornalista radiofonico italiano. Era a Strasburgo per il progetto Europhonica. Europeista convinto, giudicato da tutti un bravo ragazzo stava insieme a Luana da quattro anni.

“E’ una notizia che ci rattrista molto. Un pensiero di grande affetto e molto commosso va alla sua ragazza, ci dobbiamo unire tutti in questo dolore”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa dopo il Consiglio Ue. Lo ricorda anche il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini: ‘Una preghiera per Antonio Megalizzi, l’impegno che non si muoia più così”.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha definito “una inaccettabile tragedia” la morte di Antonio Megalizzi e ha espresso la sua “profonda tristezza. Sono particolarmente vicino – ha aggiunto Mattarella – al dolore della famiglia, della fidanzata e degli amici del giovane reporter italiano vittima dell’odio criminale e del fanatismo propugnato dal sedicente ‘Stato islamico’”.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90285 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!