Maestra uccisa e violentata in Spagna

E’ un caso che ha prima tenuto con il fiato sospeso la Spagna e poi ha scioccato l’intero Paese.

L’uccisione di Laura Luelmo, la maestra spagnola di appena 26 anni sequestrata, violentata e uccisa con estrema crudeltà dal dirimpettaio, Bernardo Montoya, un 50enne con numerosi precedenti penali e oltre 20 anni di carcere alle spalle (17 per omicidio).

Laura si era trasferita a El Campillo, in Andalusia, per una supplenza e il 12 dicembre è scomparsa. Le notizie sulla sua storia hanno fatto il giro della Spagna tenendo il paese con il fiato sospeso fino al macabro epilogo: il ritrovamento del corpo, seminudo, con il cranio fracassato. E la confessione, pochi giorni dopo, del vicino di casa.

Ora le indagini proseguono per capire se Laura è morta subito o è stata prima sequestrata dal suo assassino.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82840 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!