Attacco alla stampa, Civati: “Di Battista si sceglie giornalisti come nei regimi”

“Dopo gli insulti non arrivano le scuse, ma l’elenco dei giornalisti bravi, giudicati ‘liberi’ sulla base di un personale metro di giudizio. È tipico dei regimi è scegliersi i giornalisti graditi, che sono inevitabilmente una minoranza. Nel suo lungo viaggio in Sudamerica, forse Di Battista ha imparato le cose sbagliate”. Lo dichiara Giuseppe Civati, commentando la lista di Alessandro Di Battista dei giornalisti ritenuti liberi.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74638 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!