Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Volley Femminile. VolAlto Caserta fermata al tie break da Orvieto

Che peccato: la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta non riesce ad aggiudicarsi il big match di giornata contro la Zambelli Orvieto, con la formazione umbra che, aiutata anche dagli arbitri, passa al tie-break. Le chiamate dubbie sono state sempre a favore della Zambelli che ha approfittato anche della ‘fiducia’ dei direttori di gara allungando nei momenti decisivi del parziale. La Volalto 2.0 denuncia ancora una volta un atteggiamento negativo della coppia arbitrale che ha deciso la gara. Si torna a casa con un punto e con la testa già alla prossima partita contro Roma: sarà l’ultima del girone di andata visto che all’ultima Caserta ha il turno d riposo.

PRIMO SET. La Zambelli Orvieto parte meglio riuscendo a volare subito sul 3-6 ma la Golden Tulip pareggia subito e poi si va punto a punto fino al 9-9. Due punti di fila della squadra ospite che si porta sul 9-11 che diventa 9-12 quando l’arbitro Dell’Orso vede out un attacco in diagonale di Perez tra i fischi dei presenti del PalaVignola. L’ace di Ciarrocchi (13-16) costringe coach Bracci a chiamare time-out ma la Volalto 2.0 non molla e macina gioco fino ad impattare nuovamente a quota 19. Si va punto a punto fino al 21 poi Cella non riesce a ricevere al meglio e Orvieto stampa il 21-23. La Stavnetchi regala 2 set point alle umbre (22-24) ma prima Perez e poi la doppia della palleggiatrice di Orvieto porta la contesa ai vantaggi. E’ D’Odorico a fare la differenza: attacco in diagonale nei tre metri e 25-27 con Caserta che ha avuto anche un set point.

SECONDO SET. Equilibrio incredibile nelle prime battute del set con la Zambelli e la Golden Tulip che non riescono a trovare l’allungo e si va avanti punto a punto fino al 13-13 quando Cella e Perez si caricano la squadra sulle spalle supportate dalle ricezioni perfette di Ghilardi e dalla distribuzione eccellente di Dalia che Caserta riesce a staccarsi fino al 16-13. L’opposto venezuelano rosanero fa la differenza anche a muro: suo il monster block che vale il 20-16. L’invasione di Orvieto concede il 23-18 ma è Repice la protagonista del finale di set: fast a 100 km/h e poi l’ace e la Volalto 2.0 gira campo conquistando l’1-1 col risultato di 25-19. Perez dopo 2 set è già a quota 17 punti.

TERZO SET. La formazione umbra riesce subito ad avere maggiore feeling in campo e questo significa che in pochi minuti trova il punto del +3 (9-12) quando D’Odorico (ancora lei) riesce a fare male in parallela siglando il suo personale 18° punto del match. L’invasione a rete di Dalia regala il +5 alle avversarie con la Zambelli che si porta sull’11-16. Il set ormai è andato perché si sgretola anche la ricezione rosanero con Maggipinto (entrata al posto di Melli) che subisce l’ace di D’Odorico e il tabellone dice 11-18. Si va quindi punto a punto con Orvieto che riesce anche ad allungare e chiudere con un +9 (16-25).

QUARTO SET. Partenza sprint di capitan Cella e compagne: difesa di piede di Ghilardi e attacco vincente rosanero per l’immdiato 4-1. Repice a muro sigla il 7-2 ed è la stessa centrale della Golden Tulip che conferma il +5 con l’ace del 10-5. Il muro di Cella permette di allungare (11-5) ma in campo c’è una sola squadra, quella di casa. Coach Bracci indica la via della vittoria e il capitano rosanero chiude uno scambio lunghissimo (19-12) che costringe coach Solforati a chiamare time-out. Ma ormai il set è andato: difese eccezionali e attacchi monster che portano la Volalto 2.0 ad avere ben 10 set point. Ne basta uno: fallo di Orvieto e 25-14. Si va al decisivo tie-break.

QUINTO SET. L’ace di Prandi e l’attacco out di Repice portano subito Orvieto ad avere 3 punti di vantaggio (3-6). Coach Bracci richiama in panchina le sue atlete e al rientro in campo la Volalto pareggia i conti a 6 con un bel break. L’invasione di Montani regala il vantaggio casertano (10-9) che vive fino al 12-11. Poi da qui in poi arriva un black out rosanero che viene chiuso da D’Odorico che passa in diagonale vincendo 12-15. Vince Orvieto.


GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA – ZAMBELLI ORVIETO 2-3 (25-27; 25-19; 16-25; 25-14; 12-15)

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Dalia 6, Fucka 1, Ghilardi (L), Maggipinto, Giugovaz, Frigo 5, Repice 13, Melli 13, Cella 11, Perez 30, Trevisiol ne. All. Bracci. Ass. Crescente

ZAMBELLI ORVIETO: Mucciola, Angelini ne, Montani 13, Ciarrocchi 11, Cecchetto (L), Quiligotti (L2), Bussoli 1, D’Odorico 29, Gabi 12, Prandi 5, Kantor, Venturini 9, Decortes. All. Solforati. Ass. Crescente

ARBITRI: Alberto Dell’Orso di Montesilvano e Luca Grassia di Roma

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: [email protected] | [email protected]

admin has 43543 posts and counting.See all posts by admin

Translate »