Bomba d’acqua a Caserta, Bove chiede prevenzione

Nella giornata di ieri, giovedì 20 settembre 2018, per l’ennesima volta un nubifragio ha colpito Caserta, causando allagamenti in quasi tutte le strade e i sottopassi della città.

“Ancora una volta, – fa apere il Movimento Città Futura – i nostri amministratori, hanno dimostrato di non essere pronti ad affrontare un’emergenza, confermando di essere molto più bravi nelle promesse che nei fatti. Stamattina, venerdì 21 settembre, il nostro Consigliere Comunale Enzo Bove insieme ai consiglieri Roberto Desiderio, Domenico Guida, Antonio Ciontoli, Gianni Comunale, Norma Naim, Gianfausto Iarrobino e Camillo Federico, tutti membri della stessa commissione, si sono riuniti per cercare soluzioni preventive ad altri eventuali problemi che potrebbero verificarsi in futuro. La commissione ha deciso di chiedere all’amministrazione di inserire nella voce “bilancio” un capitolo “spesa” che preveda una manutenzione delle caditoie e dell’impianto fognario. Tutto questo per riuscire almeno a limitare i danni e di conseguenza il disagio vergognoso che ieri i cittadini hanno dovuto affrontare fino a sera inoltrata. Speriamo nel buon senso di questa amministrazione anche perché è giusto ricordare che con quella di stamattina è la terza volta che proponiamo una soluzione. L’avevamo già fatto l’anno scorso per ben due volte, una delle quali prima della tromba d’ aria che colpì la nostra città. Insomma, non c’ è peggior sordo di chi non vuol sentire”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92315 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!