Aversa. Palmiero: “Una città allo sbando. Amministrazione non ha alcuna capacità di programmazione”

Dopo tante segnalazioni di cittadini ho deciso di trascorrere una serata in villa. Il video che ho postato ieri è solo una parte del degrado che si vive al centro. Parcheggiatori abusivi, ragazzi in preda ai fumi dell’alcool, delle ragazze si fermarono e ci chiesero aiuto perché c’erano due uomini che le seguivano e le ingiuriavano. Senza voler fare alcuna polemica, spero che il Sindaco si renda conto che siamo ad ormai ad un punto di non ritorno. Io farò la mia parte, scriverò al Prefetto perché credo sia drammatico rimanere inermi dinanzi a questi scempi“. Lo dice Carmine Palmiero, consigliere comunale Noi Aversani sul caos che regna in Piazza Principe Amedeo.

Poi un passaggio sull’abbattimento dell’ex Liceo Artistico che di fatto ha eliminato i parcheggi a Piazza Don Diana. “Non si arrestano le sorprendenti dichiarazioni del numero due dell’amministrazione che a proposito afferma ‘se Aversa deve crescere dobbiamo soffrire un poco’. Dichiarazioni che suscitano sconcerto. Sono basito. L’amministrazione non ha alcuna capacità di programmazione. O forse non ha il ‘coraggio’ per prendere decisioni a vantaggio della città. Perché non si realizza subito un parcheggio a via Cupa Scoppa, lì dove previsto dal vigente PRG? Si tratta di un’area che è direttamente collegata con via Diaz e sarebbe una manna dal cielo per la fame di parcheggi della città. Ci auguriamo, che nel PUC (in corso di approvazione?) questa destinazione venga confermata e ampliata. Speriamo bene. Diversamente si tratterebbe dell’ennesimo schiaffo alla città. Caro ing. Ronza a soffrire non devono essere i cittadini che hanno diritto a più servizi“.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 73233 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!