Napoli. Maturità, ricoverata per una patologia, studentessa sostiene esame orale al Cardarelli

“Una bella storia arriva dal Cardarelli dove, ancora una volta, è stata data prova della grande sensibilità che, al di là dell’indubbia professionalità, contraddistingue chi lavora nel più grande ospedale del Mezzogiorno”. Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, che, dopo aver chiesto l’interessamento del direttore generale, Ciro Verdeoliva, nei giorni scorsi, ha assistito e raccontato “la prova orale dell’esame di maturità di Gaia Caiazza, una studentessa dell’istituto Orazio Flacco di Portici, ricoverata nel reparto di medicina del Cardarelli”.

“Dopo aver sostenuto le prove scritte insieme ai suoi compagni di classe, Gaia è stata ricoverata d’urgenza al Cardarelli per problemi di salute legati a una patologia con cui combatte da tempo e quindi le era impossibile sostenere la prova orale nell’istituto di Portici” ha raccontato Borrelli aggiungendo che “tutti coloro che potevano si sono attivati per permetterle di sostenere l’esame in ospedale, nella stanza del responsabile del reparto di Medicina, il professor Generoso Uomo, dove la Commissione d’esame al completo è arrivata e ha esaminato Gaia che ha sostenuto l’esame che ha interessato, tra i vari temi trattati nel corso della prova durata circa un’ora, anche il filosofo Sartre e la tragedia della Shoah”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82733 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!