Terra Fuochi, a ministro Ambiente Costa ‘pieno potere’

Sarà sulla Terra dei Fuochi, quel territorio dei roghi dei rifiuti speciali e tossici interrati dalla malavita in Campania – a quanto si apprende – l’oggetto del primo provvedimento del neo ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che ha acquisito notorietà proprio per le indagini svolte sui rifiuti gestiti dal clan dei Casalesi fra Napoli e Caserta.

Il provvedimento dovrebbe dare pieno potere al dicastero. Fra i primi obiettivi di Costa ci sarebbe anche la stabilizzazione dei circa 700 dipendenti della Sogesid, la società in house del ministero dell’Ambiente che si occupa di bonifiche e che ha dipendenti assunti con il jobs act, con contratto a tutele crescenti, e consulenti. Sono circa 400 in totale quelli che forniscono assistenza tecnica alle varie direzioni generali del ministero.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 73063 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!