Arrestate quattro donne del clan Zagaria: gestivano stipendi Casalesi

A conclusione di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli, basate su accertamenti patrimoniali, intercettazioni e dichiarazioni di collaboratori, personale del Centro Operativo D.I.A. di Napoli e del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal  GIP del Tribunale di Napoli nei confronti di:

– ZAGARIA Beatrice, sorella di ZAGARIA Michele, capo dell’omonima fazione del clan dei casalesi, detenuto;

– LINETTI Francesca, moglie di ZAGARIA Pasquale, fratello di Michele ed anch’egli detenuto;

– PICCOLO Tiziana, moglie di ZAGARIA Carmine, anch’egli fratello di Michele, già detenuto e attualmente sottoposto alla sorveglianza speciale;

– MARTINO Patrizia, moglie di ZAGARIA Antonio, fratello di Michele, anch’egli detenuto.

Le predette sono gravemente indiziate del delitto di ricettazione aggravata ex art. 7 L. 203/91 perchè destinatarie di risorse dell’organizzazione riservate al pagamento dello “stipendio” mensile agli affiliati.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 72345 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!