Taranto. Serra: “Sbarco migranti business milionario per cooperative”

Lo sbarco dei 324 migranti avvenuto ieri nel porto di Taranto, «è un business milionario dal quale lucrano le cooperative». Così il presidente nazionale di Alternativa Futura per l’Italia, Pietro Serra, interviene nella sua pagina Facebook e attraverso una nota stampa.

«Dei 324 sbarcati, ovvero 292 adulti e 32 minori, vanno conosciuti i costi. Anche perché non mi spaventano i nuovi arrivi, ma chi lucra alle loro spalle». E prosegue: «Solo per questo salvataggio, avvenuto su una nave tedesca, le cooperative percepiranno quotidianamente dai 9.636,00 € agli 11.972,00 €, cui si aggiungono i 2.560,00 € dei minori. Un totale che oscilla tra i 12.196,00 € e i 14.532,00 €. Ogni mese la cifra lievita dai 378.076,00 € ai 450.492,00 €., mentre all’anno dai 4.451.540,00 € ai 5.304.180,00 €».

Il leader dell’AFI si rivolge poi al Prefetto, chiedendo tempi e modalità della gestione migratoria: «Per quanto tempo rimarranno nei centri di accoglienza? In che modo verranno integrati? Verranno occupati o lasciati agli angoli delle strade a chiedere l’elemosina?». Domande lecite le cui risposte, semmai arriveranno, faranno chiarezza a molti cittadini.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89356 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!