Teverola. Mancata retribuzione, Flaica CUB proclama stato di agitazione

La F.L.A.I.C.A. C.U.B. rappresenta che, allo stato attuale l’azienda non ha corrisposto la retribuzione di settembre alle maestranze impiegate nel cantiere dei Servizi Ambientali del Comune di Teverola, nonostante la richiesta di informazioni trasmessa in data 09.10.17.

“Pertanto, – si legge nella nota – con la presente si formula la richiesta di avvio della procedura di raffreddamento, ai sensi dell’art. 2, comma 2, di cui alla legge 146/90 e 83/2000, nel contempo si intende proclamato lo stato di agitazione. Resta inteso, altresì, che le maestranze nel periodo di agitazione si atterranno scrupolosamente allo svolgimento delle proprie mansioni nel rispetto delle norme previste dal codice della strada, nonché delle normative vigenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74535 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!