(VIDEO) Ischia. Terremoto sull’isola: crolli, feriti e dispersi

Forte scossa di terremoto nel napoletano. Avvertita intorno alle ore 20.57 in maniera marcata sull’Isola di Ischia. Entità ML 3.6 è avvenuto nella zona: Ischia e costa Flegrea (Napoli), il 21-08-2017 20:57:51 (UTC +02:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 40.71, 13.84 ad una profondità di 10 km. Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.



Una donna è morta in conseguenza della scossa di terremoto. La gente si è riversata in strada mentre un black out elettrico si è avuto nel centro di Ischia porto. In particolare a Casamicciola in piazza Maio una palazzina abitata è crollata per gli effetti della scossa di terremoto. La chiesa del Purgatorio è andata distrutta, numerosi alberghi sono isolati.

Ci sono diversi feriti e alcuni dispersi. Stanno operando carabinieri, polizia e vigili del Fuoco, oltre che unità di soccorso medico. Sono stati momenti di paura perché la terra ha tremato in tutta l’isola e nelle case sono caduti oggetti, mobili, nei negozi la merce cade dagli scaffali e piomba il buio, per un black out. Tutti in strada, abitanti dell’isola e turisti, che affollano negozi e ristoranti. Al ritorno della luce è iniziata la veerifica dei danni ma intanto si teme per la notte.

Decine e decine di telefonate di richieste da tutta l’isola stanno giungendo al distaccamento dei vigili del fuoco di Ischia che hanno inviato la squadra di soccorso a Casamicciola per una situazione di criticità che è stata segnalata dopo la scossa. Le squadre dei pompieri impegnate sul fronte degli incendi sono state dirottate in alcune aree dell’isola per accertare eventuali danni a persone o cose.

“3 estratti da sotto macerie, si scava per altre 4”. E’ quanto dichiara a SkyTG24, Giovan Battista Castagna sindaco di Casamicciola.


LE COMUNICAZIONI DEI VIGILI FUOCO ISCHIA – NAPOLI


PIANO D’EMERGENZA SANITARIO – È scattato il piano di emergenza sanitario per i soccorsi alla popolazione di Ischia: già disposta unità di crisi del Cardarelli per eventuali necessità di trasporto in eliambulanza. Parte dell’ospedale di Ischia è stato invece evacuato per verifiche strutturali. Sui luoghi interessati dai crolli sono al lavoro squadre di volontari della protezione civile regionale. Dal Comando Provinciale dei Vigili Fuoco di Napoli in arrivo squadre e mezzi a supporto. Tanti gli interventi: persone bloccate sui tetti per via del crollo di scale esterne e cedimenti di alcuni piani.


LE TESTIMONIANZA

 


Comuni entro 20 km dall’epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Forio NA 3 17615 17615
Serrara Fontana NA 4 3173 20788
Lacco Ameno NA 6 4853 25641
Barano d’Ischia NA 6 10113 35754
Casamicciola Terme NA 7 8362 44116
Ischia NA 9 19915 64031
Procida NA 17 10530 74561

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
26 Km a SW di Pozzuoli (81661 abitanti)
36 Km a SW di Marano di Napoli (59874 abitanti)
37 Km a W di Napoli (974074 abitanti)
39 Km a SW di Giugliano in Campania (122974 abitanti)
42 Km a SW di Aversa (53047 abitanti)
44 Km a SW di Casoria (77642 abitanti)
44 Km a W di Ercolano (53709 abitanti)
45 Km a W di Portici (55274 abitanti)
45 Km a W di Torre del Greco (86275 abitanti)
46 Km a SW di Afragola (65057 abitanti)
52 Km a SW di Acerra (59573 abitanti)
54 Km a W di Castellammare di Stabia (66466 abitanti)
58 Km a SW di Caserta (76326 abitanti)
58 Km a W di Scafati (50787 abitanti)
73 Km a W di Cava de’ Tirreni (53659 abitanti)
78 Km a W di Salerno (135261 abitanti)
83 Km a W di Avellino (54857 abitanti)
92 Km a SW di Benevento (60091 abitanti)
97 Km a W di Battipaglia (50786 abitanti)
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93371 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!