Napoli. Viola norme antinquinamento, ‘yacht commerciale’ trattenuto dalla Guardia Costiera

Gli uomini della Guardia Costiera di Napoli – Nucleo Port State Control, hanno emanato nei giorni scorsi il provvedimento di fermo ai sensi della normativa antinquinamento a carico del commercial yacht denominato “TORQUOISE”.

Il provvedimento di fermo emanato in data 02.08.2017, è stato adottato in quanto l’unità, successivamente ad un’attività di investigazione accurata risultava avere il separatore acque oleose, per il rispetto della normativa antinquinamento (MARPOL) in avaria.

Tale avaria non era stata comunicata dal comando di bordo all’Autorità dello Stato di approdo in violazione dell’obbligo di comunicazione all’Autorità Marittima del porto di scalo in caso di difetti di apparati di bordo riguardanti la sicurezza della navigazione e la difesa dell’ambiente

Al momento l’unità risulta ancora ferma nel porto di Napoli, in attesa degli accertamenti da parte del LLOYD REGISTER, organismo riconosciuto responsabile della certificazione nave e del funzionario dell’Isola di MAN, bandiera della nave.

Giova ricordare che il Nucleo PSC della Capitaneria di Porto di Napoli, guidato dall’Ammiraglio Arturo FARAONE ha da sempre  profuso notevoli sforzi nella lotta al fenomeno delle “carrette” del mare, ovvero navi sub-standard  che, in difformità delle convenzioni internazionali, navigano con gravissimo rischio per la sicurezza della navigazione e dell’ambiente marino nonché per la sicurezza e per le condizioni di vita delle persone che sulle navi vivono e lavorano.

I dati statistici confermano tale impegno, se si pensa che al momento sono ben undici le navi mercantili straniere detenute dall’inizio dell’anno.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92231 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!