Napoli. Salumiere anticlan chiude, Verdi: “Abbiamo provato ad aiutarlo e vogliamo ancora farlo”

“Ci dispiace che Ciro Scarciello abbia deciso di chiudere definitivamente la salumeria che gestisce alla Duchesca perché s’è sentito solo e minacciato dopo aver denunciato il clima di violenza nel suo quartiere nel corso di un’intervista, soprattutto perché abbiamo tentato di aiutarlo, anche concretamente, e siamo ancora disposti a farlo”. Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, insieme a Gianni Simioli de La radiazza, ricordando che “grazie alla disponibilità del coordinatore dell’Istituto Colosimo, Antonio Cafasso, eravamo riusciti a proporgli di diventare il fornitore della mensa dell’istituto per ciechi”.

“Il primo ordine, fatto agli inizi di maggio, di circa 2.000 euro, non è stato mai consegnato e, quindi, visto che la mensa doveva comunque andare avanti, il progetto di renderlo il fornitore unico è naufragato prima di cominciare” ha aggiunto Borrelli per il quale “comprendiamo le difficoltà e i timori di Scarciello ma non è giusto dire che abbassa definitivamente le serrande perché è stato lasciato solo visto che c’è stato chi ha provato ad aiutarlo ed è ancora pronto a farlo se recederà dalla decisione di chiudere la salumeria”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78766 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!