“‘O cuonzolo”… “‘O zzucchero e ‘o ccafè”: la storia di questa antica usanza

‘O cuonzolo sta per ”consolatorio” in caso di morte o di disgrazia, ma anche per ”presente” in segno di stima e riconoscenza. ‘O cuonzolo si usa spesso anche per gratitudine (ma anche per ”disobbligarsi”, come si dice da noi). Dalle nostre parti, si usa, infatti, ”la visita”, e la visita è un piacere per chi la fa, e un onore per chi la riceve!

Quando muore un parente o un conoscente e ci si reca a fare visita ai congiunti affranti, ecco che immancabile si porta loro ”‘o zzucchero e ‘o ccafè”, (ovviamente non solo questi prodotti) ma a Napoli questo è il cuonzolo più diffuso. Ora è lecito chiedersi, da dove nasce, però, questa antica usanza? Una delle ipotesi, vuole che il caffè sia donato ai familiari del defunto perché in grado di tirare su il morale, mentre lo zucchero serviva semplicemente ad addolcire lo spirito rendendo così meno amara la perdita.

I cuonzoli erano vere e proprie prove di affetto e duravano diversi giorni, si faceva a gara nel portare da mangiare a casa dei familiari del defunto.

Col “morto in casa”, il cuonzolo può variare; dalla minestra calda, per poi passare al pesce o alla carne, ma non mancano anche: mozzarella, vino, panini e caffè caldo, unitamente a tutte le vettovaglie. Generalmente, il cuonzolo arriva di mattina presto con termos carichi di latte e caffè insieme a cornetti e brioches. Questo tipo d’assistenza ai familiari del defunto spetta di solito ai parenti più stretti: ”bello d”a zi’, t’aggio purtato ‘na tazza ‘e cafè cavere cavere, pigliatella ca te fa bene…”

Nei giorni che seguono, i cuonzoli consistono nel classico zucchero e caffè, come si diceva all’inizio, portati un po’ da tutti: i vicini, i parenti vicini e lontani, i semplici conoscenti. A volte, si fanno vere e proprie scorte di zucchero e caffè, tanto da riciclarli inviando un cuonzolo alla famiglia di un altro sfortunato che nel frattempo ci lascia.

Luigi Cipullo

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93509 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!