Casaluce. Business migranti, Forza Nuova: “Quando il signorotto locale ha più poteri del Sindaco”

“In un paese dove per la quinta volta si assiste al business sulla pelle dei migranti da parte di un signorotto locale che ha più poteri del Sindaco, c’è da domandarsi se esiste ancora lo Stato a Casaluce”. Duro ed incisivo il commento del gruppo cittadino di Forza Nuova in merito all’ennesimo sfruttamento dei migranti da parte dei ‘potenti’.

Sabato 15 luglio, ancora una volta FN Casaluce ha constatato come un immigrato, ospitato nel centro accoglienza sito in via Lemitone II tratto – angolo via Salvo D’Acquisto, veniva utilizzato per ripulire il tratto di strada tra via Popone e in via Brodolini. Il tutto documentato con un video. L’immigrato, lo stesso ragazzo già impegnato nei mesi scorsi alla pulizia di alcune aree cittadine, prendeva disposizioni dal proprietario del famoso ‘camion verde’. Il giovane, in un precedente incontro col responsabile cittadino FN, dichiarava che a lavoro finito riceva anche un compenso economico.

“Questi episodi rappresentano un’ulteriore testimonianza del fatto, ormai chiaro a tutti, che il Comune e gli uffici competenti lascino ‘carta bianca’ al signorotto locale libero di fare qualunque cosa. L’utilizzo dei migranti per i lavori di manutenzione non sono da attribuire come integrazione nella società. Per noi è solo un buonismo al fine di abituare in maniera subdola i cittadini alla presenza dei profughi. Abbiamo più volte diffidato le istituzioni locali e centrali dal mettere in atto queste forme ignobili di sfruttamento generalizzato invitandole ad ascoltare anche quella parte di popolazione contraria ed indignata, cercando di aiutare in primis le molte famiglie casalucesi che attraversano un periodo di crisi economico-lavorativo. La ‘retribuzione’, seppur ‘a nero’, destinata agli immigrati (che già usufruiscono del cosiddetto ‘pocket money’) per i lavori svolti è un pugno nello stomaco per i tanti lavoratori comunali che a stento ricevono stipendio ed integrazione salariale. Ogni popolo ha la sua terra, ogni terra ha il suo popolo. #PrimaiCasalucesi“.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92180 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!