Napoli. ‘Fior di Fragola’, il botta e risposta tra Forza Nuova, Saviano e Arcigay

La colpa è di Saviano. Un suo post (guarda qui) sugli anni d’oro dell’adolescenza e il Fior di Fragola da mangiare come punizione per i perdenti di una sfida di calcio balilla sulla spiaggia. “Il ghiacciolo era considerato ‘il gelato delle femmine’. Il Lemonissimo, di contro, era ‘il gelato dei maschi’, che solo chi vinceva poteva permettersi. Così leccare il ghiacciolo rosa era da ‘ricchioni'”. Tra i commenti spunta quello di Salvatore Pacella, esponente di Forza Nuova Napoli, nel rispondere allo scrittore, chiama in causa Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli, come “esperto” dei Fiordifragola.

Antonello Sannino, preisdente ArciGay Napoli

Puntalmente non si è fatta attendere la replica dell’associazione LGBT che vede “ancora una volta atteggiamenti di scherno e di velate minacce da bulli da parte di attivisti di Forza Nuova. Pacella, e i followers  immediatamente intervenuti per corroborare la sua “tesi”, riprendono in realtà un post di Roberto Saviano che, per ricordare quanto l’omofobia sia un fatto di stupidi stereotipi che si radicano nell’immaginario collettivo sin dall’infanzia, ricorda che il Fiordifragola era considerato il gelato che mangiavano le “femmine” e i “ricchioni”. Insomma, quest’estate la lotta agli stereotipi e ai pregiudizi dovrà passare necessariamente attraverso la scelta dei nostri gelati: tutte e tutti “armati” di fior di fragola diremo il nostro NO panna e fragola a Forza Nuova e all’autorità maschilista del Lemonissimo!”.

Salvatore Pacella (in foto a sx) si è detto stupito “addirittura è sceso in campo nientemeno che Roberto Saviano. Questo scrittore pieno di fantasia, dopo aver messo in cattiva luce Napoli ed i napoletani, continua nella sua opera di DISTRUZIONE, inventando addirittura storie sui gelati per far sembrare il sud arretrato ed omofobo. Signori, io (come chiunque) il fior di fragola l’ho sempre mangiato, come il lemonissimo, e trovare un doppio senso in un gelato, è da ignoranti, bifolchi e pervertiti. In un momento di grave crisi economica e sociale, Saviano da buon paladino della giustizia, dovrebbe dare solidarietà ai napoletani, e non ai fior di fragola. Chieda scusa all’Algida per le sciocchezze dette, e pensi a scrivere meno fandonie quando ha una penna nella mano”.

In ultimo, chiosa finale di Saviano con due post-scriptum che forse mette fine a questa ‘polemica’. “Ma capisco l’indignazione, è noto che a Forza Nuova è sempre piaciuto il Piedone. #diversamenterosaP.s. Mi scuso con i produttori del Piedone per l’accostamento potenzialmente diffamatorio. È solo licenza poetica. P.s.2 E qualcuno non credeva possibile che l’omofobia potesse diffondersi anche attraverso il gioco apparentemente innocuo del definire “ricchione” chi lecca un ghiacciolo rosa…”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74535 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!