Maddaloni. Comunali, Orlando lancia Razzano: “Convincere gli indecisi a votarlo”

«Andate casa per casa e convincente gli indecisi ad andare a votare. Gli indecisi oggi sono il partito più grande e quello più difficile con il quale andarsi a relazionare, ma riuscendo a coinvolgere loro sarà possibile arrivare alla vittoria». A lanciare l’appello è il ministro Andrea Orlando in visita alla biblioteca comunale di Maddaloni per tirare la volata al candidato sindaco del centrosinistra Giuseppe Razzano.

«A Maddaloni si è costruito il centrosinistra e questa è una cosa positiva dalla quale ripartire per costruire una nuova stagione di governo, il Pd da solo non è autosufficiente a vincere – ha sottolineato il Guardasigilli – tutto il gruppo che mi ha sostenuto sarà in campo per fare il massimo per portare alla vittoria il candidato del centrosinistra».

Sul tema del centrosinistra è intervenuto anche il candidato sindaco sottolineando l’importanza di aver messo assieme dieci liste. «Non è importante solo il dato numerico delle liste, ma anche quello della qualità che siamo riusciti a mettere assieme – ha spiegato – con loro riusciremo ad arrivare alla vittoria per aprire una nuova fase a Maddaloni. Vi do appuntamento a domenica sera per festeggiare tutti assieme il nostro successo».

Razzano ha ricordato poi degli aneddoti che lo legano ad Andrea Orlando collegati alla sua esperienza nelle segreteria nazionale dei Gd. Al tavolo c’erano anche il dirigente nazionale dei Gd Pasquale Stellato e il coordinatore dei giovani del circolo di Maddaloni Alfonso Formato. Di primo livello le presenze in sala con il coordinatore regionale della mozione Orlando Giuseppe Stellato, la deputata Camilla Sgambato, il senatore Vincenzo D’Anna, l’eurodeputata e commissaria del circolo Pina Picierno e l’ex deputata Rosa Suppa in rappresentanza dell’Udc oltre a numerosissimi dirigenti del Pd locale.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 80479 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!