Casaluce. Rimpasto di giunta per Pagano ma c’è malcontento

Il tanto atteso rimpasto di giunta nel governo Pagano è arrivato. Nella giornata del 30 maggio 2017, il primo cittadino Nazzaro Pagano ha provveduto a rifomulare l’assetto assessoriale con l’apposito decreto. Entrano in giunta Antonietta ‘Ania’ Esposito ed Armando Marino (ex vicesindaco della prima era Pagano). I due prendono il posto di Antonio Verolla, assessore uscente al bilancio, ed Emiliana Di Martino, assessore uscente alla Pubblica Istruzione.

Confermati invece Nicola Marino (vicesindaco ed asessore alla Polizia Municipale), Antonio Tatone (assessore ai Lavori Pubblici), Maddalena Zaccariello (assessore alle Politiche Sociali). Per i due nuovi entranti ovviamente c’è da ridistribuire le deleghe: la pubblica istruzione alla Esposito mentre il Bilancio ad Armando Marino.

Una giunta, quella nata ieri, tra mille polemiche soprattutto quelle sorte tra il Sindaco Pagano e l’ex assessore Verolla che, secondo quanto trapelato dalla maggioranza nei giorni scorsi, proprio Verolla fino all’ultimo tentennava a rimettere la propria delega nelle mani del Sindaco.

Restano fuori Maria Simona Santagata, Carmela Incertopadre, Pasquale Felaco e Stefano Sembiante, nelle ultime ore il più accreditato a sostituire Verolla in giunta. Un malcontento che continua a serpeggiare nei corridoi comunali.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 87969 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!