Volley. Serie B2, chiusa la stagione della Lp Pharm Napoli: il bilancio del presidente Bindi

La prima stagione della Lp Pharm Napoli nel campionato nazionale di Serie B2 si è chiusa con un quinto posto. Sono stati 42 i punti conquistati, frutto di 12 risultati pieni, 2 vittorie al tie-break e altrettante sconfitte al quinto set. Ieri (9 maggio) a Villa Gauro si è tenuta la cena di ringraziamento e di saluti offerta dal presidente Gianvalerio Bindi con la quale si è ufficialmente conclusa l’annata della società partenopea. Ed è quindi arrivato il momento dei bilanci, che sono ovviamente affidati al numero uno del club napoletano: “E’ stato sicuramente un anno importante visto che è servito a far conoscere una società nata appena qualche mese fa e che ha regalato comunque emozioni. Guardando la classifica finale mi sento di dire che probabilmente ad inizio stagione avrei visto questo quinto posto con soddisfazione mentre invece ora penso di poter dire che un pizzico di rammarico c’è. L’investimento è stato notevole e probabilmente con questo gruppo si sarebbe potuto fare qualcosa in più. La partita più brutta è stata quella di Palmi ma non è stata quella che ci ha fatto perdere la post season e quindi i play off. I punti decisivi sono stati quelli non conquistati, o comunque persi, contro Siracusa e Lamezia Terme, ed è lì che ho capito che qualcosa non stava andando per il verso giusto. Ma il rammarico viene poi messo leggermente da parte quando penso a partite straordinarie come quella di Castellammare di Stabia dove abbiamo dimostrato tutta la nostra forza. Potevamo fare qualcosina in più ma è tutta esperienza per la prossima stagione”. Un altro rammarico per il presidente Bindi è stato quello di “non aver potuto avere al 100% una giocatrice come Alejandra Rodriguez perché era stata una nostra scommessa che sarebbe stata più che vincente. Purtroppo per motivi non legati alla pallavolo siamo stati costretti a farla andare via ed è stato veramente dura non averla per il prosieguo della stagione”. Ma adesso si guarda al futuro: “Siamo già al lavoro per il prossimo campionato, non c’è tempo da perdere. Abbiamo visto che spendere tanto non necessariamente ti porta a vincere gare e gironi. Quindi sono convinto che servirà agire ed intervenire sui ruoli cardini della squadra. Abbiamo bisogno di ragazze che trascinino la squadra, quello che è mancato in questi mesi. C’è la volontà di portare in squadra figure di carisma che ci facciano fare il salto di qualità”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 76193 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!