Serie A. l’Inter per l’onore, il Napoli per la Champions: posticipo che promette spettacolo

Il posticipo serale della domenica di serie A presenta una sfida molto interessante, soprattutto per il fascino e il blasone delle due squadre. Inter-Napoli poteva essere uno spareggio Champions se l’Inter non fosse caduta in disgrazia nelle ultime giornate di campionato, perdendo nettamente terreno rispetto al terzetto di testa. Il Napoli attualmente vanta ben 15 punti di vantaggio sull’Inter, un bel bottino, che però è cresciuto solo nelle ultime settimane. Fino alla sconfitta interna contro la Sampdoria, infatti, l’Inter poteva ancora sperare di agguantare i partenopei al terzo posto.

Dopo il beffardo pareggio nel derby e l’incredibile sconfitta di Firenze, i nerazzurri se la devono vedere contro un Napoli che non ha perso le sue speranze di agganciare il secondo posto, soprattutto se la Lazio dovesse riuscire a fermare i giallorossi nel derby che si giocherà nel lunch match. Gli azzurri però sono reduci da un pareggio contro il Sassuolo che ha lasciato l’amaro in bocca e non possono perdere ulteriore terreno rispetto alla Roma di Spalletti, come afferano anche i bookmakers del sito di scommesse bet365.

All’andata la neo Inter di Pioli subì un pesante 3-0 al San Paolo grazie alle reti di Zielinski, Hamsik e Insigne, ma l’ultimo precedente a San Siro lo scorso anno ha visto i nerazzurri battere il Napoli per 2-0 con i gol di Icardi e Brozovic, nonostante la pesante differenza punti in classifica. L’ultimo pareggio invece risale all’anno precedente con un 2-2 acciuffato dai nerazzurri in extremis grazie ad una rete di Hernanes. Il Napoli non vince a San Siro dal campionato 2011-2012 con un netto 0-3 firmato da Campagnaro, Maggio e Hamsik. In generale nelle sfide le sfide tra Inter e Napoli fino ad oggi sono state 70 con un bilancio nettamente a favore dei nerazzurri che vantano ben 46 vittorie, contro gli 8 successi partenopei e 16 pareggi, con un parziale gol di 136 a 67.

La gara promette spettacolo se si calcola che il Napoli vanta il miglior attacco della serie A con 77 reti, ma di contro ha anche una difesa abbastanza vulnerabile con 35 gol subiti, un po’ tanti per una squadra che vuole puntare in alto. Dall’altro lato anche l’Inter può vantare un buon attivo di 63 gol, a fronte dei 42 gol subiti. Se si considera che di fronte ci sono bomber del calibro di Insigne, Mertens e Icardi, lo spettacolo è assicurato.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 87893 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!