Aversa. Rifiuti, i lavoratori del CUB chiedono chiarezza sul loro futuro

Si fanno sentire nuovamente i lavoratori del Cub – Consorzio Unico di Bacino – che ancora una volta chieodno chiarezza e verità sul loro futuro lavorativo.

I lavoratori, da anni, lamentano la mancata assunzione presso il cantiere rifiuti di Aversa, rispetto a nuove assunzioni, così come previsto dalle normative vigenti. Già nell’amministrazione Sagliocco, il compianto sindaco censurò il comportamento della Senesi nelle nuove assunzioni. La ditta incaricata nella raccolta rifiuti non ha tenuto conto della normativa vigente che ha creato una corsia preferenziale per i lavoratori del Cub, bensì ha posto in essere nuove assunzioni attraverso delle formule ‘inedite’.

I lavoratori chiedono ancora una volta un posto di lavoro e uno stipendio che manca da anni oramai per poter mantenere le proprie famiglie.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74788 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!