Rc auto, M5S: “Le lobby delle assicurazioni pronte ad applicare nuovi aumenti ai premi”

In violazione delle direttive europee che regolano la concorrenza sui mercati, le lobby delle grandi compagnie assicurative si stanno adoperando per aumentare, ulteriormente, i premi Rc auto. Un atteggiamento avallato da una recente dichiarazione, resa all’agenzia Il Sole 24 Ore Radiocor Plus dall’amministratore delegato e direttore generale di Unipol, nonché presidente di UnipolSai Spa, secondo il quale in Italia, dopo ‘una fase di lunga discesa dei prezzi’, i premi RC Auto sono destinati ad aumentare. Parole che hanno indotto l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) a dare il via ad una istruttoria nei confronti delle principali società assicurative (Unipol, UnipolSai, Linear, Allianz, Genialloyd, Generali, Axa, Società Cattolica di Assicurazione, Fata, Tua Assicurazioni), seguita da ispezioni effettuate dall’Agcom in collaborazione con il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza, presso le sedi delle società in questione e dell’Ania (l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici)”.

E’ quanto fanno sapere i senatori del Movimento 5 Stelle, Sergio Puglia e Gianluca Castaldi, firmatari di una interrogazione al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, a cui chiedono, in particolare, di “adottare disposizioni finalizzate ad ottenere premi più bassi per gli assicurati e tese a garantire la trasparenza, a vantaggio dei consumatori, dell’entità della riduzione dei premi”, e di adoperarsi per l’adozione di misure “in direzione di un vantaggio ai consumatori nel settore delle polizze Rc auto”.

Nella loro interrogazione, Puglia e Castaldi ricordano l’indagine conoscitiva conclusa dalla Agcm, che ha messo in evidenza come i premi in Italia siano in media più elevati e crescano più velocemente rispetto a quelli dei principali paesi europei, fino a risultare il doppio di quelli di Francia e Portogallo, e superiori di oltre l’80% di quello tedesco e del 70% di quello olandese. Inoltre, gli esponenti M5S hanno chiesto, ieri, la calendarizzazione del disegno di legge Rc auto, che dispone, tra l’altro, lo sconto pari al il premio più basso sul territorio del paese, per gli automobilisti virtuosi, “tenuto conto – concludono Puglia e Castaldi – che la stessa proposta, inserita nel ddl concorrenza, è stata risolta poi modificata dal Partito democratico ancora una volta a favore delle compagnie di assicurazione”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82484 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!