(FOTO) “Aversa a testa bassa”, manifesto polemico nei pressi del Municipio

Grande scalpore ha destato il manifestino affisso sotto i porticati del municipio di Aversa, con tanto di effige del basilisco simbolo della città, che denigra l’operato dei primi 100 giorni dell’amministrazione De Cristofaro, ecco il contenuto: “AVERSA A TESTA BASSA!!! Carissimi amministratori e caro sindaco della città di Aversa, come da lei detto 100 sono i giorni da quando la nuova amministrazione si è insediata sulle “comode” poltrone del comune normanno. Noi cittadini siamo stanchi di vedere il nostro Basilisco Araldico a testa bassa quando dovrebbe fieramente camminare a testa alta! Siamo stanchi di vedere montagne di “monnezza”per le strade e sentire gli odori nauseabondi, siamo stanchi di vedere le solite schifezze, se volete stare comodi fateci un favore non alzatevi proprio la mattina che governare la nostra città non significa dormire….sveglia!!!!!!”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da alcune frasi si intuisce di chi sia la mano autrice del manifesto esorta ad andare a casa per gli amministrratori comunali. In città in effetti sono numerose le deficienze per le condotte poco ortodosse che questa amministrazione ha inteso intraprendere, troppa è l’attenzione a feste e festicciole, patrocini per eventi di nessun interesse che sono solo dei flop, come dimostrato dal fatto che in queste settimane delle tante iniziative patrocinate con delibere di giunta ah hoc, nessuno se ne è accorto o hanno avuto successo. Qui le cose da fare sono tante, e non si può andare a tentoni con un baby giunta, che molto spesso non sa dove iniziare a lavorare e sopratutto il fatto di privileggiare interessi privati a scapito di quello pubbblico. Delle promesse fatte in campagna elettorale ad oggi neppure una è stata  realizzata, ma neppure messa in cantiere. Se pensiamo che De Cristoforo affermò che avrebbe abbattuto come primo atto la porta vetro che divide la stanza del sindaco dal resto degli uffici e non lo ha fatto, che avrebbe nominato un assessore alle periferie e non lo ha fatto, che avrebbe impedito il carcere ad Aversa e il carcere c’è, che avrebbe fatto si che fossero liberati tutti gli standard comunali, e neppure l’ombra, che non si sarebbero dati affidamenti a pochi, ma gare alla luce del sole con la presenza anche di autorità e forze dell’ordine e neppure questo viene fatto, ma allora che cosa stanno combinando? Si fanno permessi,illeggittimi ad hoc per non pagare la sosta, danno concessioni per feste dispendiose e dannose per il bene e verde pubblico a soggetti che pare essere  amici di qualche politico locale come appreso da indiscrezioni bene . Allora? Che state a fa, si può sapere?

Christian de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82664 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!