Sequestrate 70 kg di cozze: erano state pescate in porto, gettate di nuovo in mare

La Guardia Costiera ha sequestrato a Viareggio oltre 70 chili di cozze raccolte in zona vietata e conservati in condizioni precarie. Dopo aver notato movimenti sospetti all’altezza dei pontili 5 e 6 dell’approdo turistico denominato La Madonnina, in concessione alla Viareggio porto Spa, i militari hanno colto sul fatto tre uomini, intenti alla pesca di mitili.

Alla vista del mezzo navale della Guardia Costiera, i tre sono fuggiti tra i pontili, abbandonando i prodotti già raccolti, oltre 70 kg di cozze custodite in 3 grosse borse ed un contenitore di plastica. I prodotti ittici, raccolti in zona vietata e conservati in precarie condizioni igienico sanitarie, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e poi rigettati in mare. Presumibilmente, vista l’ingente quantità sequestrata, le cozze erano destinate ad essere vendute ed a finire sulle tavole dei consumatori, in totale violazione delle norme poste a garanzia della qualità e della rintracciabilità dei prodotti ittici.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82771 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!