Scatto di orgoglio anche ad Aversa: “io non pago il canone Rai”

Sono oramai tantissimi i cittadini Italiani che si ribellano al cosi detto “pizzo di Stato”. Ossia il canone Rai “estorto” a forza per il tramite della bolletta elettrica.

Anche ad Aversa sono tantissimi coloro che non ci stanno e si ribellano all’assurdo balzello di un canone che appare sempre di più  non una tassa ma per come viene riscosso, una estorsione,  non per fornire un servizio pubblico degno di un paese civile, ma,semmai per foraggiare stipendi milionari a manager, attricette e gente che bivacca a carico del contribuente.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82841 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!