Giugliano. Figuraccia di Poziello con un noto caseificio di Teverola

Totale retromarcia del sindaco Antonio Poziello nei confronti di un noto caseificio di Teverola. Domenica 14 agosto, il primo cittadino di Giugliano aveva informato tramite la sua pagina Facebook gli sviluppi dei controlli nei confronti di chi sversa rifiuti illegalmente sul territorio. Ebbene dal sopralluogo effettuato assieme alla Polizia Municipale ed ai tecnici della Tecknoservice, venivano rinvenuti in Licola materiali ricollegabili ad un noto caseificio dove lo stesso Sindaco pubblicava, sempre sul social, il nome dell’azienda ed annunciava una denuncia (leggi qui).screen

Il caseificio, tramite una nota ufficiale, chiedeva la smentita in quanto gli imballaggi ritrovati saranno stati depositati da qualcuno tra i centinaia di clienti che l’azienda serve”. Come per magia il Sindaco Pozziello cancellava dal suo post il nome del caseificio di Teverola.

C’è da chiedersi, se forse il Sindaco ha diramato alla stampa notizie infondate o inesatte e di conseguenza, per non incappare in questioni legali, ha preferito fare retromarcia.

Sarebbe il caso che il Sindaco Pozziello si dotasse di un professionista, un addetto stampa competente della materia. Si, perchè quando si fa un comunicato stampa e a farlo è un Sindaco, o si va avanti fino alla morte o si chiede scusa per l’errore.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89345 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!