Aversa. L’attacco di Golia: “Debiti fuori bilancio, subito l’assise”‏

“Le dichiarazioni del sindaco sul mancato finanziamento da parte della Regione del Premio d’Aponte sono un pessimo tentativo per coprire una mancanza dovuta unicamente alle liti interne alla maggioranza che hanno caratterizzato i giorni successivi alla vittoria elettorale. E’ palese, infatti, che senza la triste lotta per le poltrone avrebbe potuto varare la giunta immediatamente ma l’amarezza è tanta perché la Regione aveva prorogato il bando al 18 luglio, cosa evidentemente ignorata dagli amministratori nostrani dato quello che dichiarano a mezzo facebook e sui giornali”. Lo dichiara il consigliere comunale del Partito democratico Alfonso Golia che in questi giorni ha anche lanciato un hashtag #spiegaloalsindaco.

Sulla sua pagina Facebook spiega: “Sembra che da un lato ci sia la realtà e dell’altro quello che ci raccontano gli amministratori ma i cittadini devono sapere la verità su tutto. E’ un peccato che invece di ammettere gli errori si vada avanti a colpi di scuse. Oltre ai fondi per il Poc la maggioranza si sta arroccando senza motivo in difesa della presidenza della commissione sui debiti fuori bilancio appellandosi all’articolo 41 dello statuto ma è chiaro a tutti che tale disciplina viene regolata dal combinato statuto-regolamento che non lascia spazio a dubbi. I testi vigenti, infatti, sono brevi e lineari e non lasciano spazio a interpretazioni. La presidenza di commissioni speciali e temporanee tocca alla minoranza e bisogna subito attivarsi per il rispetto delle regole”. “Non è una lotta per una poltrona, non ci interessa e infatti abbiamo già chiesto di convocare il consiglio comunale per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio. Un adempimento da fare a stretto giro. Di fronte alla documentazione prodotta dai dirigenti non si può continuare a nicchiare. Sono in gioco milioni di euro e la pianificazione dello sviluppo della città perché se le casse del comune non dovessero essere in linea con gli ultimi provvedimenti approvati andremmo in contro al dissesto che significa tasse al massimo e zero possibilità di investimento”, conclude Golia.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92286 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!